Pasqua, i piatti della tradizione italiana

di Fabiana 0

Pasqua è la più importante festa cristiana, ma è anche il simbolo di rinascita e le pietanze tradizionali che si portano in tavola in Italia, rappresentano anche la rinascita e la primavera. 

Se ogni regione italiana ha le proprie ricette tipiche, è anche vero che gli stessi ingredienti tornano in tavola con diverse varianti. Ecco alcuni ingredienti e piatti tradizionali della cucina italiana in occasione della Pasqua.

Agnello

È il grande protagonista delle tavole italiane e viene preparato in tanti modi diversi in base alla regione: si va dall’abbacchio alla romana, cotto con vino, acciughe salate, rosmarino e aglio, all’agnello tartufato in Umbria, all’agnello con le patate della Campania. 

Verdure

Via libera alle verdure di stagione principalmente legate al proprio territorio di riferimenti: se in Sardegna si consumano sopratutto i carciofi e in Puglia i cardoncelli, lessati e soffritti in olio e aglio  pomodorini, nel Centro Italia si mangiano soprattutto le fave.

Uova 

Rappresentano il simbolo dell’abbondanza e della rinascita legata alla primavera: sono accompagnate spesso da salumi e affettati misti. 

Pasta fatta in casa

La Pasqua è un’occasione di festa e la pasta fresca rappresenta proprio un cibo delle feste. Via libera alla pasta fresca con acqua e farina che prende noi diversi in base alla tradizione locale: spazio agli agnolotti ripieni alle lasagne verdi con la besciamella e il ragù alla bolognese fino alle orecchiette pugliesi.

Torta Pasqualina

È una ricetta molto antica che risale al XV secolo ed è nata a Genova: è una torta salata costituita da 33 sfoglie, come gli anni di Cristo, che vengono farcite con un ripieno di bietole o carciofi, uova e maggiorana con tante varianti in tutta Italia. 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>