Expo2015, le sarmale, ricetta rumena

di Ishtar 0



Da Expo2015 arriva una nuova ricetta, quella delle sarmale, ovvero gli involtini di cavolo verza farciti di carne tritata mista a riso, cipolla e poco altro provenienti dalla Romania. Tradizionalmente accompagnate con la polenta rumena, la mamaliga, possono essere preparate anche con le foglie di vite. Le sarmale vanno completate, infine, con della panna acida e rappresentano uno dei piatti più apprezzati della cucina rumena, tanto da potere essere paragonate alle nostre lasagne.

Sarmale


Ingredienti

1 verza | 1 kg di carne di maiale tritata | 100 gr di riso | 4 cipolle grosse | sale e pepe | santoreggia | aneto | salame rumeno o pancetta affumicata | 4 mestoli polpa di pomodoro a pezzi | vino bianco | acqua

Preparazione

  Mettere le foglie di verza intere a sbollentare in acqua bollente salata fino a quando diventano abbastanza tenere da potere essere modellate.

  Mescolare in una ciotola, tutto a crudo, la carne di maiale, il riso e le cipolle tagliate a pezzi piccoli, il pepe, il sale e le erbe.

  Creare gli involtini farcendo le foglie con il composto e disponendoli l'uno accanto all'altro in una pentola capiente.

  Terminato il primo strato spolverare con le erbe e ricominciare con i pezzi di verza eventualmente avanzati e di pancetta o salame.

  Unire in una caraffa dosatrice da un litro metà dose di acqua e metà di vino bianco. Versare sopra gli involtini ed unire qualche mestolo di passata di pomodoro.

  Porre il coperchio su fiamma bassa e fare cuocere per circa 2 ore, controllando che non si attacchino sul fondo.

Vengono portate in tavola, generalmente, a Natale e Capodanno, ma anche in occasione di battesimi e matrimoni. C’è da precisare come la ricetta originale nasca con le foglie di verza in salamoia e come la versione con le foglie di vite sia una variante legata alla stagione primaverile. Delle sarmale, tuttavia, esistono diverse versioni: il ripieno può variare in base alla zona di origine così come la grandezza e la forma.

Le sarmale rappresentano solo una delle tante specialità appartenenti alla cucina rumena: per scoprirle tutte visitate il Padiglione della Romania ad Expo Milano. Per non perdere tutte le ricette dal Mondo per Expo2015 continuate a seguirci, mentre per tutti gli aggiornamenti sull’evento visitate il sito ufficiale di Expo2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>