Torta morbida al limone

di Anna Maria Cantarella 0



Ci sono dolci che non passano mai di moda. Tra questi la torta morbida al limone è uno di quelli che preferisco. Sia che abbia la forma della ciambella, sia che la serviate decorata con una sottile crema al limone, avrete sicuro successo specialmente con i bambini, che a un dolce così soffice e profumato non sapranno resistere. Ci sono tante ricette per la torta al limone, e molte sono simili al plumcake, ma quella che vi propongo oggi è anche abbastanza leggera perchè non contiene il burro. Fatevi tentare e provate anche voi questa torta soffice, perfetta in qualunque momento, anche per la merenda della scuola per i vostri bimbi.

torta morbida al limone


Ingredienti

300 gr. per la torta: zucchero semolato | 90 gr. burro | un cucchiaio colmo di scorza di limone grattugiata | 3 cucchiaio succo di limone | una bustina di vanillina | 2 uova grandi | 2 albumi | 260 gr. farina | 1 cucchiaio lievito per dolci | mezzo cucchiaino di sale | mezzo cucchiaino di bicarbonato | 140 gr. latte | 140 gr. yogurt magro | per il frosting: 30 gr di burro, scorza grattugiata di un limone e due cucchiai di succo | 230 gr. formaggio spalmabile light (tipo Philadelphia) | 250 gr. zucchero a velo

Preparazione

  Preriscaldare il forno a 220 gradi. In una ciotola capiente, mescolate con le fruste elettriche lo zucchero, il burro, la scorza e il succo di limone, la vanillina.

  Aggiungete le uova, ad una ad una e gli albumi. Fate attenzione ad aggiungerli ad uno ad uno, e aggiungete il successivo uovo solo dopo che il precedente si è ben assorbito all'impasto.

  In un'altra ciotola mescolate la farina, il lievito, il sale e il bicarbonato e aggiungete tutto al composto con le uova. Aggiungete, alternadoli, farina e latte. Mescolate bene con le fruste e aggiungete anche lo yogurt.

  Versate l'impasto in uno stampo (anche a ciambella) imburrato e infarinato e cuocete in forno a 190 gradi per 25 minuti. Se avete dubbi fate la prova dello stecchino e tirate fuori la torta solo quando lo stecchino sarà asciutto. Sfornate la torta e fatela raffreddare. Sformatela e mettetela su una gratella.

  Preparate il frosting: in una ciotola mescolate il burro, il formaggio, la scorza e il succo di limone ad alta velocità, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete lo zucchero e abbassate la velocità delle fruste. Aggiungete zucchero a velo se il frosting vi sembra troppo liquido. Mescolate per bene e poi fate riposare il frosting in frigorifero per un'ora.

  Tagliate la torta in due parti e farcitela con 3/4 del frosting. Utilizzate la crema rimanente per cospargere la superficie della torta con uno strato sottile.

Una torta al limone è sempre la scelta giusta. Io la preparo spesso sia semplice che farcita. Si può accompagnare con una comune crema pasticcera aromatizzata al limone, oppure – ed è questa l’opzione che preferisco – con il lemon curd, una crema al limone di origine inglese che in Gran Bretagna si serve anche da sola, come dessert. Io trovo che sia migliore rispetto alla crema pasticcera perchè riesce a conservare meglio il gusto del limone. Nella ricetta della torta mobida al limone vi suggerisco invece un frosting abbastanza leggero, fatto con formaggio spalmabile light e zucchero a velo, e ovviamente aromatizzato al limone. Non ci sarebbe bisogno di ricordarlo, ma ribadiamo che per questa ricetta dovrete procurarvi dei limoni non trattati, per avere la sicurezza di non ingerire sostanze chimiche nocive che possono essere contenute nella scorza dei limoni o delle arance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>