Torta fredda allo yogurt, un falso d’autore

Sono certa che in molti la conoscano già, non fosse altro che per averla vista in pubblicità in tv o sottoforma di preparato tra gli scaffali del super. Come saprete già ho la mania di voler riprodurre in casa i prodotti confezionati, sia per motivi salutistici (niente conservanti o altri elementi aggiunti) sia per una questione di soddisfazione personale: avete presente quando vi chiedono: “ma davvero l’hai fatta tu?” Ecco, così mi sono buttata sulla torta fredda allo yogurt. Girando sulla rete ci sono un’infinità di varianti, cambia la base, cambia il gusto dello yogurt o la farcitura utilizzata, fattostà che la torta fredda allo yogurt è sempre molto ma molto apprezzata. Io ho scelto di utilizzare la ricetta forse più accreditata, quella ad essere comparsa sul web tra le prime, ed è stato un successone, ma tra l’altro l’avevo già provata diverse volte sempre con lo stesso risultato.

La torta fredda allo yogurt potete prepararla con un giorno di anticipo e farcirla con la frutta il giorno stesso in cui sarà consumata. Io vi consiglio di utilizzare le fragole ma ovviamente optate per la frutta che vi piace di più. La ricetta che vi propongo in questo articolo è quella base, non aromatizzata. Potete aggiungere al composto di yogurt un qualsiasi sciroppo di frutta o frutta tagliata a cubetti.

Lascia un commento