Tartellette alla frutta di Alessandra Spisni

di Anna Maria Cantarella 0



C’è un dolce che vedo sempre al bancone della pasticceria e ogni volta ne vorrei comprare un quintale: le tartellette alla frutta. Mi piacciono i colori sgargianti del kiwi e delle fragole, il giallo acceso della pesca sciroppata e la gelatina lucida che le ricopre, insomma le tartellette alla frutta sono una delizia per gli occhi e per il palato. Oggi ho scovato la ricetta di Alessandra Spisni e, siccome da una maestra come lei si possono ricevere solo ottimi consigli, ho segnato questa preparazione nel mio quaderno: la proverò al più presto perchè è perfetta!

tartellette alla frutta


Ingredienti

200 gr. farina 00 | 80 gr. burro | 80 gr. zucchero | un uovo | un cucchiaino di lievito per dolci | scorza di limone grattugiata | un pizzico di sale | per la crema pasticcera: 3 uova | 130 gr. zucchero | 40 gr. farina 00 | 300 gr. latte | 200 gr. marsala secco | frutti bosco o frutta a piacere | 1 cucchiaio zucchero vanigliato

Preparazione

  Preparate la crema: mescolate in una terrina le tre uova con 130 gr di zucchero. Mescolate bene con una frusta. Aggiungete la farina e continuate a mescolare fino ad amalgamare del tutto.

  Unite il latte e continuate a mescolare per evitare di formare grumi. Aggiungete anche il marsala e cuocete fino a che la crema diventa densa. Spegnete il fuoco e mescolate ancora per qualche minuto. Trasferite la crema in una ciotola e fate raffreddare.

  Preparate la pasta frolla: in un mizer mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso. Poi trasferite tutto sulla spianatoia e continuate a impastare con le mani fino ad ottenere una palla solida.

  Con la pasta frolla foderate gli stampini delle tartellete e cuocete in forno a 180 gradi per circa dieci minuti, fino a quando il bordo delle tartellette non sarà rosato.

  Sformate le tartellette solo quando saranno fredde, riempitele con la crema e farcite con i frutti di bosco o con la frutta che preferite.

A una delizia come le tartellette alla frutta è impossibile resistere! A pensarci bene non è neanche una ricetta così complessa, perchè si tratta di mettere insieme due preparazioni a cui – se avete un minimo di dimistichezza con i dolci – sarete certamente abituati: pasta frolla e crema pasticcera. Per la pasta frolla, ognuno ha la sua ricetta peferita. Anche io ho la mia, ma ho voluto lo stesso provare la verisone di Alessandra Spisni e ho scoperto che è soprendentemente soffice e delicata. Se vi interessa esplorare il mondo delle tante ricette di pasta frolla, provate a dare un’occhiata alla pasta frolla di Maurzio Santin, o alla frolla al miele da fare con il Bimby.

Per il ripieno, basta preparare una classica crema pasticcera. Andrebbe benissimo anche una crema al cioccolato, da accompagnare con una decorazione di arancia, di pera o di pesca. E che ne dite di una crema al cioccolato bianco e una decorazione con i lamponi? Insomma, avete solo l’imbarazzo della scelta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>