Tagliatelle fritte per Carnevale

Ora che siamo entrati nel vivo del Carnevale non posso non consigliarvi la ricetta delle tagliatelle fritte, viste preparare giusto qualche giorno fa durante una puntata della Prova del Cuoco e subito testate. Si tratta di un dolce di Carnevale che a tutti gli effetti ricorda l’omonimo formato di pasta fresca all’uovo, ma la vera differenza si scoprirà al primo morso: non solo sono dolci, ma solo anche golosissime.

Tagliatelle fritte

 

Croccanti e friabili hanno un leggero sentore di limone, vanno cosparse con una valanga di zucchero a velo vanigliato e risultano irresistibili. Potreste anche decidere di unire all’impasto un cucchiaio di liquore a scelta per conferire un sapore più deciso. Ottenerle è semplice: vi basterà stendere il composto con un mattarello e ritagliarlo con il coltello o più semplicemente ricorrere all’apposita macchinetta per tirare la sfoglia, semplice e indolore. Le tagliatelle fritte vanno mangiate in giornata, dopo perderebbero la loro caratteristica fragranza. Provate anche le castagnole all’amarena con la ricetta Pane Angeli, le chiacchiere di Carnevale fritte e le stelle filanti.

Lascia un commento