Per un brunch dolce prepariamo la frittata dolce

di liulai 5

TEMPO: 15 minuti | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI

Il brunch è proprio il pasto che si può improvvisare quella volta che ci si sveglia dopo aver dormito a go-go, perché è festa, perché non c’è la minima seccatura all’orizzonte. Che si fa, se ci si trova con una gran voglia di buon cibo, ma non quello solito dell’alzataccia quotidiana e nemmeno quello solito del pranzo tradizionale? Allora c’è il brunch, felice trovata americana, che nasce dalla contrazione di breakfast, prima colazione, e lunch, seconda colazione. È una cosa che funziona molto bene: sapendo scegliere, anche in questo caso, i cibi adatti.

Per esempio? Per esempio, su una tavola semplice, allegra, luminosa, ci vorrà sempre il bricco del caffè e ci vorranno sempre brioches e croissants. Ci saranno anche le uova, ma non le eterne uova col bacon, ci sono tante e tante altre variazioni sul tema. Oppure, le insalate: non quelle di semplici foglie, ma quelle con ortaggi crudi e cotti, formaggi a pezzetti, compresa la mozzarella, polpe di carni e di pesci, gamberetti, yogurt. Potete fare tutto quello che volete sulla griglia, con quello che vi ritrovate in casa: salsicce, carni trite e non; potete dedicarvi a crostini e frittatine; potete giocare con composizioni di frutta e tante altre cose ancora. Anche per il vostro brunch, se decidete di provare, segue una piccola serie di suggerimenti. Quanto al bere, vedo molto bene, oltre i soliti succhi di frutta, anche qualche calice di spumante: leggero, fresco, passante. Noi oggi vi suggeriamo di preparare una frittata dolce!

Frittata dolce

Ingredienti per 2 persone:

3 uova | 50g.  di zucchero | 1/2dl.  di panna liquida  | burro | cannella | buccia di limone | liquore dolce | sale

LA  PREPARAZIONE:

  1. Sbattete i rossi d’uovo con lo zucchero (lasciatene da parte due cucchiaini), un pizzico di cannella in polvere, un pizzico di sale, la panna liquida e la buccia di limone grattugiata;

  2. poi unite delicatamente anche le chiare d’uovo, già sbattute. Scaldate in una padella un poco di burro, versate dentro il composto e dategli la forma di frittata, che verrà pallida, tremolante come una ricottine, ma di gusto delicato e brillante.

  3. Completate la cottura della frittata dalle due parti, spargetevi sopra un velo di zucchero e bagnatela con un poco di liquore dolce, come kirsch, maraschino, mandarinetto ecc., secondo il proprio gusto.

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>