Marmellata di melograno e mele

di Fabiana 0



Chicchi di melograno e mele sono gli ingredienti necessari per la preparazione di una deliziosa marmellata di melograno. Perfetta per le fette e di tradizione bene augurante, la marmellata di melograno dal sapore leggermente acidulo, ma molto profumata.

Il melograno, oltre ad essere particolarmente bello a vedersi, è ricco di proprietà benefiche, dalla vitamina C, alla vitamina B, dal potassio ai polifenoli antiossidanti.

Marmellata di melograno e mele


Ingredienti

3 chili e mezzo di chicchi di melograno | 2 limoni | un chilo di zucchero

Preparazione

   Dopo aver sgranato i semi di melograno, versateli all’interno di una ciotola. Passateli nel passaverdura manuale ottenendo il succo necessario all’interno di una pentola larga e con il fondo spesso.  



   Fate cuocere il succo a fiamma media e poi preparate gli altri ingredienti.

   Tagliate la parte gialla della buccia di 2 limoni non trattati, spremeteli per raccogliere poi il succo all’interno di una ciotola. Lavate e tagliate le mele tagliatelle in 4 spicchi, eliminate il torsolo e tagliatele ancora a pezzettini lasciando però la buccia. Non appena avete tagliato le mele, aggiungetele via via al succo di melograno che nel frattempo sta cuocendo.

   Aggiungete anche il succo e le bucce di limone e lo zucchero (anche di canna andrà benissimo).

   Fate cuocere a fiamma media e mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Dovrete attendere circa un’ora e mezza di cottura: a quel punto togliete la pentola dal fuoco per poi passare la vostra confettura con un frullatore ad immersione. Rimettete la pentola sul fuoco fino a terminare la cottura.

   Dovrete attendere che la vostra marmellata abbia raggiunto la densità desiderata, poi riempite i vasetti già sterilizzati lavati e asciugati e poi messi al forno e portati alla temperatura di 150°. Versate nei vasetti la marmellata e poi chiudete ermeticamente i vasetti.

Le mele necessarie per la preparazione in realtà sono necessarie come addensante naturale: una volta preparata la vostra deliziosa marmellata, dovrete conservarla all’interno di vasetti chiusi ermeticamente. La parte più noiosa e lunga della ricetta è la preparazione dei chicchi di melograno che dovrete sgranare pazientemente per poter ottenere i semi di melograno.

 

MARMELLATA DI FICHI PICCANTE

MARMELLATA DI POMODORI VERDI

MARMELLATA DI FRAGOLE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>