Gelato alla stracciatella di Cotto e Mangiato

di Ishtar 0



Che ne dite di inaugurare la stagione gelatifera? Io l’ho appena fatto con il gelato alla stracciatella di Cotto e Mangiato. Ero in cerca di un gelato goloso ma non il solito a base di panna quando mi sono imbattuta in questo, alla stracciatella, proveniente dalla trasmissione che si prepara, udite udite, con il mascarpone. Inutile dire quanto il gelato in questione risulti goloso ed irresistibile, avvolgente, godurioso, insomma, da provare. Solo uova fresche, mascarpone, panna, zucchero e cioccolato fondente per un dolce perfetto per i prossimi caldi.

Gelato alla stracciatella di Cotto e Mangiato


Ingredienti

100 mascarpone | 200 panna | 3 uova | 200 cioccolato fondente | 100 gr. zucchero

Preparazione

  Montare i tuorli con lo zucchero in una ciotola fino ad ottenere un composto spumoso. Unire quindi il mascarpone e le scaglie di cioccolato.

  Aggiungere quindi gli albumi montati a neve e poi la panna, anch'essa montata, mescolando delicatamente.

  Versare il composto ottenuto in uno stampo da plum cake e conservare in freezer per tutta la notte.

  Trascorso questo tempo servire tagliato a fette.

La preparazione del gelato alla stracciatella è semplice quanto mai. Non necessita neanche di gelatiera, bastano delle fruste elettriche ed un po’ di pazienza per ottenere un gelato ottimo. Versatelo dentro uno stampo da plum cake e conservatelo in freezer così da, una volta congelato, poterlo tagliare a fette quasi fosse un semifreddo. Volendolo arricchire una volta nei piatti da portata potete cospargerlo con una colata di cioccolato fuso.

Se siete in cerca di ricette facili di gelati provate queste: il gelato alla fragola con il bimby, il gelato allo yogurt, delizioso e perfetto anche per chi è a dieta, da servire con della frutta a pezzi, a piacere, ed il gelato alla banana, perfetto per la merenda dei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>