Crumble di fragole e mandorle di Nigella

di Ishtar 0



Da qualche tempo ormai abbiamo visto fare la loro comparsa tra i banchi della frutta.Le fragole costituiscono uno dei frutti più amati da grandi e bambini e trovo che nel loro pieno periodo debbano essere sfruttate a dovere nella preparazione dei piatti più golosi. A questo proposito vi consiglio una ricettina veloce ma di grande effetto, il crumble di fragole e mandorle. Il crumble lo conoscerete già tutti, si contraddistingue per lo strato di croccanti briciole poste in superficie, sopra il composto di frutta di turno.

Crumble di fragole e mandorle di Nigella


Ingredienti

500 gr. fragole | 50 gr. zucchero | 50 gr. mandorle tritate | 110 gr. farina | 75 gr. burro | 100 gr. mandorle a lamelle | 75 gr. zucchero di canna | 1/2 cucchiaino lievito per dolci

Preparazione

  Lavare ed asciugare le fragole e porle sul fondo di una teglia da forno. Coprirle con lo zucchero e le mandorle tritate.

  Adesso mescolare in una terrina la farina, il burro, lo zucchero, il lievito e le mandorle. Creare un impasto sbricioloso e disporlo in maniera uniforme sulle fragole.

  Trasferire in forno per circa 25 minuti a 200 C°. In alternativa potete preparare il crumble in delle copette monoporzione.

La ricetta in questione porta la firma di una grande, Nigella Lawson, che in molti conoscono per la sua cucina sui generis ricca, ahimè, di grassi e calorie ma di altrettante golosità irresistibili, sia dolci che salate. Anche in questo caso un semplicissimo crumble di frutta diventa super goloso con il suo tocco personale, ovvero l’aggiunta delle mandorle ad insaporire il tutto.

Se siete a corto di tempo vi suggerisco di assemblare il crumble il giorno precedente e di conservarlo in frigo coperto dalla pellicola per alimenti. Potete quindi cuocerlo il giorno successivo senza problemi. Si sconsiglia invece di congelarlo perchè le fragole non hanno una buona resa una volta tolte dal freezer. Provate anche il crumble alle banane, quello di ciliegie e la crostata con il crumble topping.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>