Ciambella glassata al limone

di Anna Maria Cantarella 0



Ogni tanto è piacevole preparare un dolce semplice, fatto in casa. La ciambella glassata al limone è per me uno di quei dolci che sanno di casa e di cose semplici, sapori delicati e consistenze morbide che solo i dolci di casa sanno dare. Il procedimento è semplicissimo e siete abituati a fare le ciambelle in casa non avrete difficoltà. La novità sta solo nella copertura: una dolcissima glassa di zucchero a velo e limone (oppure lime) con la quale cospargere il dolce per renderlo ancora più goloso. Il risultato ottimo è assicurato e anche i bambini non sapranno resistere alla dolcezza e alla semplciità di questo dolce.

ciambella glassata al limone


Ingredienti

150 gr. burro | 150 gr. zucchero semolato | 3 uova | 150 gr. farina 00 | 200 gr. fecola di patate | un abustina id vanillina | sale | una bustina di lievito per dolci | per la glassa: due limoni o due lime | 200 gr. zucchero a velo | 10 gr. liquore al limone | burro e farina per lo stampo

Preparazione

  Lavate i limoni, grattugiate la scorza e spremete il succo. Sbattete il burro con lo zucchero in una ciotola fino ad ottenere una consistenza spumosa.

  Incorporate le uova al composto, un aalla volta, e aggiungete metà della scorza di limone. Amalgamate la farina, la fecola, la vanillina, il sale e il lievito.

  Scaldate il forno a 180 gradi. Imburrate e infarinate uno stampo da ciambella e versatevi l'impasto. Infornate per 45 minuti. Togliete il dolce dal forno e fatelo raffreddare.

  Preparate la glassa. Mescolate lo zucchero con il succo di limone e il liquore in una ciotolina. Sformate la ciambella e disponetela su un piatto da portata. Versate la glassa sulla ciambella e decorate con la scorza di limone rimasta.

  Fate rassodare la glassa per almeno 20 minuti. Servite.


In genere la ciambella allo yogurt è il dolce che riesce più morbido. Vi assicuro però che la ciambella glassata al limone è altrettanto soffice e morbida perchè contiene una buona dose di burro e di fecola di patate, che contribuisce a rendere il dolce ancora più soffice rispetto a quelli in cui si utilizza solo la farina 00. Se volete un’alternativa alla glassa potete coprire la ciambella con 200 ml di panna liquida mescolata con 20 gr di zucchero a velo vanigliato. Stendete la copertura con una paletta e se vi sembra troppo liquida montate leggermente la panna. Se invece volete esagerare, utilizzate una crema di burro da fare mescolando 200 gr di burro con 150 gr di zucchero semolato, fino ad ottenere una crema spumosa. Spalmatela sulla torta e ricoprite con scorzette di limone o di lime. La copertura con la glassa al limone però è quella che preferisco perchè esalta il gusto leggermente acidulo del dolce.

Se vi piacciono le ciambelle fatte in casa, provate anche il ciambellone alla panna, la ciambella allo yogurt e la torta allo yogurt e cioccolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>