Biscotti di mandorle

di Ishtar 0



I biscotti di mandorle non sono altro che dei dolcetti golosi da sgranocchiare durante qualsiasi momento della giornata. Semplici da realizzare, con il Bimby o a mano, sono abbastanza morbidi e perfetti per prendere per la gola. Ideali per accompagnare il tè delle cinque, sono profumati ed irresistibili anche per chi generalmente non vada matto per le mandorle. Volendo renderli ancora più sfiziosi possono essere arricchiti con delle gocce di cioccolato.

Biscotti di mandorle


Ingredienti

600 g di mandorla in polvere | 400 g di zucchero semolato | 100 g di miele | 3 albumi | 1 uovo | 1/2 bacca di vaniglia | zucchero a velo | granella di pistacchio e nocciole | 1 albume

Preparazione

   Versare la farina di mandorle in una ciotola ed unire lo zucchero semolato. Aggiungere anche il miele ed i semi della bacca di vaniglia.

   Aggiungere anche gli albumi e l'uovo e impastare bene, quindi creare delle palline e passarle nell'albume, poi nella granella o, in alternativa, nello zucchero a velo.

   Fare cuocere in forno caldo a 190 °C per circa 12 minuti.

Il sapore particolare dell’impasto viene regalato dall’aggiunta del miele e della vaniglia, che donano a questi piccoli sfizi un profumo inebriante. Ricordano molto i pasticcini alle mandorle della tradizione siciliana e sono di facile esecuzione, provare per credere. Differiscono, però, dalla ricetta a base di albumi tipica dei brutti ma buoni. Insomma, se siete curiosi di testarli non vi resta che prepararli alla prima occasione utile. Una volta pronti si conservano all’interno di una scatola di latta o altro contenitore a chiusura ermetica. Una variante si ottiene unendo a parte delle mandorle delle nocciole tritate.

Provate anche:

Biscotti alle mandorle con stevia

Dolci per la Festa del papà: i biscotti alle mandorle

Ricette pasquali antipasti, i biscotti salati alle mandorle e paprika

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>