Riso e noci

di Claudia 1

 TEMPO: 1 ora circa | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: Sì | PICCANTE: NO | GLUTINE: | BAMBINI: SI


Il riso è un alimento che può essere cucinato in molti modi diversi, lo si può sia bollire che cuocere con un soffritto o con il brodo e poi si possono aggiungere carne, pesce, verdure, avendo poi alla fine sempre una pietanza molto gustosa, sia calda che fredda. In più attingendo da tradizioni diverse, asiatiche per lo più, lo si può anche usare come accompagnamento, condendolo sempre come si vuole e preparando magari anche un buon sughetto per insaporirlo.

L’idea di cucinare il riso con le noci è originale e anche sfiziosa, permette di abbinare la morbidezza del riso al sapore croccante delle noci , che sono sì un alimento un tantino calorico, ma se non vengono consumate spesso si può evitare di sentirsi in colpa per il mantenimento della nostra linea!

Riso e noci

Ingredienti per 4 persone:

 300gr. di riso | 70gr. di noci | 50gr. di gruviera | 2 cipolle |  2 uova | 1 ciuffo di prezzemolo | 1 cucchiaio di pangrattato | Sale e olio q.b.

LA PREPARAZIONE:

  1. Fate soffriggere una cipolla con poco olio in una pentola, aggiungete il riso, e mescolate. Coprite il riso con acqua calda e controllate la cottura in modo da aggiungere acqua finchè non sarà cotto.

  2. Nel frattempo tritate le noci e grattuggiate il formaggio gruviera, tritate con la mezzaluna la cipolla rimasta e il prezzemolo.

  3. Quando il riso è pronto amalgamatevi tutti gli altri ingredienti, le noci, il formaggio, il prezzemolo, la cipolla e le due uova, precedentemente sbattute.

  4. Ungete con olio extra vergine d’oliva una pirofila e spolveratela di pangrattato. Versate il composto di riso, facendo attenzione che si livelli allo stesso modo. Mettete la pirofila in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.

  5. Quando il riso sarà pronto aspettate che si intiepidisca e poi capovolgetelo su un piatto da portata e servite prima che diventi freddo.

Questo risotto un po’ croccante può essere d’accompagnamento a un antipasto o un’insalata in cui inserire nocciole, arachidi, anacardi, pinoli, pistacchi e volendo anche frutta secca. Così servirete un pasto completo arricchito con questi piccoli frutti saporiti.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>