L’aperitivo è servito: mini tart ai due gusti

di Ishtar 0

 

TEMPO: 40 minuti| COSTO: medio-bassa| DIFFICOLTA’: medio-bassa

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


In queste sere vi sarà capitato spesso di avere amici o familiari a cena. Non so a voi, ma il dubbio che mi assale ogni volta è: cosa preparare come aperitivo? Non vorrei cadere nel banale servendo le solite bruschette, che comunque hanno pur sempre il loro perhè e servono a sedare un po’ la fame quando la cena tarda ad arrivare in tavola. Non volendo cadere nel banale, dicevo, ho decido di servire delle mini tart salate o crostatine, chiamatele un po’ come vi pare. Fatto sta che il tocco di originalità sta, oltre che nella forma, a proposito, potete anche decidere di prepararle con gli stampini quadrati o ovali, nel ripieno scelto.

In realtà i ripieni sono di due tipi per fare contenti un po’ tutti, uno dei due è anche adatto a chi non mangia carne risolvendo così il problema di doversi apprestare a preparare diverse pietanze. Le tartellette di pasta sfoglia contengono mortadella ricotta e pistacchi il primo tipo, e peperoni e olive taggiasche il secondo: per non farsi mancare niente. E per un aperitivo perfetto servitele con spremute con vino bianco, bevande e cocktail a bassa gradazione alcolica.

Mini tart ai due gusti

Ingredienti per 4 persone:

1 rotolo di pasta sfoglia | 100gr. di ricotta+ 100gr. di panna liquida fresca | 2 uova | 50gr. di mortadella a cubetti | una manciata di pistacchi | 1 scalogno |  olio extravergine di oliva q.b. | 1 peperone rosso +1 decina di olive taggiasche | 100gr. di grana padana grattugiato.

LA PREPARAZIONE:

  1. Fate stufare lo scalogno pulito e tritato in una padella con 2 cucchiai di olio, aggiungete quindi il peperone tagliato a striscette, il rametto di timo e regolate di sale. Fate cuocere per circa 5 minuti; intanto stendete la pasta lasciandola sulla carta da forno e con l’aiuto di un tagliapasta ricavatene 12 dischetti.

  2. Mettete i dischetti di pasta su 12 stampini da tartelletta antiaderenti e fate aderire bene la pasta sia ai bordi che al fondo. Tritate la mortadella e i pistacchi molto finemente, mescolateli alla ricotta, aggiungendo anche un pizzico di sale, 1 uovo e due cucchiai di grana grattugiato.

  3. Con uno stuzzicadenti bucherellate il fondo delle tartellette, riempitene 4 con le strisce di peperone e le olive e 4 con con il composto di ricotta e mortadella.

  4. In una ciotola mescolate l’uovo rimasto, la panna fresca, due cucchiai di grana padano e poco sale. Versate questo composto nelle tortine ai peperoni. Infornate per 20 minuti a 180° C.

[photo courtesy of Allerina & Glen MacLarty]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>