Involtini saporiti … saporiti di nome e di fatto

di Roberto 0

Nuove proposte per preparare piccole porzioni stuzzicanti da poter servire come antipasto o per accompagnare un aperitivo, o più semplicemente da presentare come piatti nelle feste, sono, a parer mio, sempre molto ricercate.

Non si può certamente offrire sempre la solita cosa, ma le idee dopo un po’ vengono meno, ed allora cerchiamo aiuto! Ecco perché avere sempre qualche asso nella manica può essere comodo e conveniente.

Per arricchire il vostro ricettario alla pagina stuzzichini e antipasti, vi suggerisco la ricetta degli Involtini saporiti, fatta in occasione di un pasto finger food e considerata un’idea molto valida dai miei invitati.


Involtini saporiti (ingredienti per 5 persone)

Preparazione:
per prima cosa preriscaldate il grill del forno. Lavate i peperoni, quindi tagliateli in 4 falde e privateli dei semi, dei filamenti e del picciolo. Fatto questo metteteli a grigliare nel forno finché la pelle non si scurisce. A questo punto metteteli in un sacchetto di carta ed aspettate che si freddino e poi spellateli.

Fate scaldare in un pentolino il burro e mettete a rosolare la cipolla finemente tritata, mescolate fin quando la cipolla non risulterà tenera. Ora aggiungete l’aglio schiacciato e lasciate cuocere per un altro minuto. Aggiungete ¼ di tazza di farina e lasciate sul fuoco fin quando non inizia a spumeggiare e a cambiar colore.

Togliete il pentolino dal fuoco e versate gradualmente il latte mescolando tutto in continuazione per non far formare grumi. Rimettete tutto sul fuoco e lasciatelo cuocere fino a quando inizia a bollire. Togliete dal fuoco non appena si addensa ed inizia a staccarsi dalle pareti del pentolino.

Versate il composto in un recipiente ed aggiungete il tonno scolato ed il prezzemolo tritato, aggiustate di sale coprite il recipiente e lasciate che il composto si raffreddi. Una volta freddo distribuite un cucchiaio del composto sull’estremità più larga delle falde di peperone.
Adesso arrotolate ogni falda di peperone e bloccatela con uno stuzzicadenti. Sistemate in tre differenti piatti fondi della farina, il pangrattato unito alla paprika e le uova battute. Ora passate gli involtini prima nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato.

Per quanto riguarda la cottura degli involtini potrete scegliere se friggerli o cucinarli al forno, a seconda se desiderate una piatto più leggero o no, comunque cuoceteli con lo stuzzicadenti e toglietelo successivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>