Involtini di carne con prosciutto e formaggio

di Anna Maria Cantarella 0



Gli involtini di carne con prosciutto e formaggio hanno per me molte qualità: sono facili da fare, molto gustosi, piacciono a tutti e in poco tempo si può portare in tavola un piatto che fa anche la sua bella figura. In fondo è proprio una ricetta banale: si tratta di una fettina di carne sulla quale adagiare verdure, salumi, formaggio, pangrattato aromatizzato o qualunque cosa suggerisca la fantasia, e in qualunque modo si facciano riescono sempre bene. Nonostante spesso io ceda alla tentazione di comprarli già pronti in macelleria, ammetto che prepararli in casa dà molte più soddisfazioni e non richiede neanche troppo tempo. Cimentatevi anche voi!

involtini di carne con prosciutto e formaggio


Ingredienti

8 fette di fesa di vitello | 8 fette di prosciutto | 8 fette di formaggio, tipo scarmoza o emmental | 50 gr. vino bianco | 100 gr. brodo vegetale | sale e pepe | olio evo

Preparazione

  Disponete le fette di carne su una spianatoia e battetele se sono spesse. Altrimenti allargatele per bene con le mani per facilitare la farcitura.

  Disponete su ogni fetta di carne una fetta di prosciutto e una fetta di formaggio. Insaporite con pochissimo sale e un pizzico di pepe e arrotolate la carne dal lato corto. Poi fissatela con uno stecchino o con spago da cucina.

  Scaldate due cucchiai di olio evo in una padella e adagiatevi gli involtini. Fateli rosolare a fuoco medio per due minuti, rigirandoli, poi irrorateli con il vino bianco. Lasciate evaporare.

  Appena non sentirete più l'odore dell'alcol aggiungete il brodo. Proseguite la cottura a fuoco basso, fino a quando il liquido di cottura si sarà ristretto. Servite caldo.

Sebbene la nostra ricetta preveda l’uso della carne – preferibilmente fesa di vitello perchè è più tenera – gli involtini si possono preparare con fettine di pollo, tacchino, lonza di maiale , ma anche con fettine di pesce come la sogliola o il salmone. La cosa importante è che le fettine siamo sempre piuttosto sottili perchè la cottura degli involtini deve essere abbastanza veloce, in pratica poco più di una rosolatura. Li potete cuocere in olio evo, nel burro oppure nel lardo. Ci sono anche ricette di involtini cotti nel latte, che va bene soprattutto per la carne di maiale, oppure nel brodo vegetale. La cottura ideale è quella in padella, che permette di irrorare gli involtini con un liquido che può essere vino o liquore e li lascia molto m0rbidi e umidi. Se avete il barbecue, potreste cuocerli alla griglia. Gli involtini di carne si possono anche cuocere in forno, a patto che li avvolgiate nell’alluminio per evitare che diventino secchi e duri.

Se vi piacciono gli involtini, provate le nostre ricette: involtini di pollo con pancetta e formaggio, involtini di pollo con Philadelphia e gli involtini di carne ripieni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>