Gnocchi al pesto di spinaci e vongole

gnocchi vongole pesto spinaci

Qualche settimana fa mi trovavo a cena in locale con terrazza sul fiume Po. Carino, vero? Ho mangiato un ottimo piatto di gnocchi al pesto di spinaci e vongole e oggi voglio tentare di riprodurre la ricetta. Non dovrebbe essere molto difficile, per chi capisce un po’ di cucina, riuscire a riprodurre una ricetta eppure in questo caso ho avuto qualche difficoltà. Nel pesto c’erano i pinoli? E le vongole sono state sgusciate con mezzo bicchiere di vino bianco? Insomma, in preda all’indecisione ho tentato la mia personale interpretazione di questa ricetta, basata sull’aspetto e sui sapori che ricordo. Forse non saranno identici, ma i miei gnocchi al pesto di spinaci e vongole sono buonissimi.

Nella versione originale del piatto di gnocchi al pesto di spinaci e vongole c’erano anche le punte di asparagi. La miscela dei sapori è perfetta perchè la sapidità delle vongole si abbina benissimo al leggero sentore amaro degli asparagi e alla dolcezza degli spinacini. Dico spinacini e non spinaci perchè, per fare un pesto di spinaci dal sapore gradevole, dovrete utilizzare le foglioline più tenere. In genere si trovano facilmente nelle buste al supermercato, già lavati e selezionati. Gli asparagi vanno sbollentati a parte e la stessa cosa vale per la cottura delle vongole, che si devono aprire in una padella con il coperchio insieme a un po’ di vino bianco. Solo alla fine si mescolano tutti gli ingredienti e il risultato e un piatto di pasta semplice ma abbastanza sofisticato.

Vi piace il pesto? Vi suggeriamo 5 modi originali per preparare il pesto che vi saranno di sicuro utili.

Lascia un commento