Pollo al curry light e con poche calorie

di Anna Maria Cantarella 0



Oggi tento di nuovo l’impresa di preparare il pollo al curry. Questa volta però si tratta di una versione alleggerita, gustosissima ma con poche calorie. Guardo montagne di programmi di cucina in tv ma ogni volta che si tratta di preparare il pollo al curry saltano fuori la panna, il burro, l’olio, in quantità tali da rendere questa ricetta orientale un vero attentato alla linea. Ecco perchè ho cercato di studiare un pollo al curry light, una ricetta con poche calorie che potrete preparare anche se state seguendo un regime alimentare controllato. Non sempre light vuol dire insipido: in questo caso il mio pollo al curry light è squisito e non a nulla da invidiare alla ricetta originale.

pollo al curry light e con poche calorie


Ingredienti

800 gr. petto di pollo a tocchetti | una cipolla rossa | 250 gr. yogurt bianco | 2 cucchiaini di curry in polvere | 500 gr. passata di pomodoro | brodo vegetale | sale | curcuma, coriandolo e semi di cumino (a piacere)

Preparazione

   Mescolare lo yogurt con il pepe, il coriandolo (a piacere) e il pollo tagliato a tocchetti. Mettete tutto in frigo a marinare per almeno 2 ore.

   Fate rosolare la cipolla rossa tagliata a fettine in padella con un filo d'olio. Quando la cipolla si sarà appassita aggiungete il curry e, a piacere, la curcuma e i semi di cumino.

   Dopo un minuto aggiungete i pomodori pelati, abbassate la fiamma e continuate la cottura per altri 10 minuti, mescolando spesso. Trascorso questo tempo frullate tutto il composto con un frullatore a immersione e rimettete sul fuoco.

   Scolate il pollo dalla marinata di yogurt, aggiungetelo alla padella e continuate a cuocere a fuoco medio alto per circa 10-15 minuti.

   Man mano aggiungete brodo quando il composto si asciuga troppo e mescolate di tanto in tanto. Regolate di sale e pepe e servite caldo.

Per riuscire a creare una versione light del pollo al curry, ho dovuto fare delle modifiche alla classica ricetta: alla panna ho sostituito un cremoso yogurt bianco, o yogurt greco, e ho cercato di limitare al massimo l’uso dell’olio. Per ottenere un sughetto più corposo e consistente ho aggiunto la passata di pomodoro, che non fa parte degli ingredienti originali ma serve per creare una crema morbida con la quale potete accompagnare il riso pilaf, che in genere si serve per accompagnare il pollo al curry al posto del pane o della pasta. Munitevi anche di brodo vegetale e di spezie: oltre al curry infatti, potreste aggiungere la curcuma e il cumino. Io però li considero ingredienti a scelta perchè hanno un sapore molto intenso che può non piacere a tutti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>