Una giornata a elBulli

di Pyondi 4

a-day-at-el-bulli

Chi non vorrebbe l’esclusiva per poter sbirciare dietro le quinte del miglior ristorante del mondo? Il privilegio di una giornata a elBulli, il ristorante di Ferran Adrià, il miglior cuoco del mondo.

Con oltre 2 milioni di richieste per il solo 8000 posti ogni anno, elBulli è famoso non solo per i suoi innovativi prodotti alimentari, ma anche per la leggendaria difficoltà di ottenere un tavolo. Per dirne una, nel marzo del 2007 il locale era già al completo fino alla fine del 2008, e non accettava al ulteriori prenotazioni. Merito di tale fama è di sicuro di Ferran Adria: numerosi riconoscimenti e tre stelle Michelin dal 1997.

Leggere in religioso rispetto le 600 pagine del libro qui a fianco è la  soluzione più veloce ed indolore per scoprire i segreti culinari di Ferran Adrià: la tecnica, gli alimenti e  la filosofia, un must per chiunque sia interessato al mangiar bene e alla cucina creativa.

Un libro di ricette? Macché, niente di più svalutativo. Questo libro è un’occasione unica per esplorare metodi e tecniche di Ferran Adrià, chef e food designer di acclamata fama. Colui che è stato inserito dal New York Times tra i 100 personaggi più influenti nel mondo e che nel 2006 è stato al vertice dei primi dieci migliori chef del pianeta.

Una giornata a elBulli e avrete tra le mani foto, atmosfere, schemi chiari e ricette illustrate. Raccoglie  più di 1200 fotografie che documentano minuziosamente ed  accuratamente la preparazione di tutti i piatti che la cucina di elBulli riesce a partorire in un solo giorno di servizio. In America Ferran Adrià è già stato investito da un tempestoso successo.

Se come me, vi siete persi l’imperdibile appuntamento a Milano negli spazi di 10 Corso Como per la presentazione ufficiale del libro, non avete altro che due soluzioni: mangirvi le mani e sospirare, fare un voto gastronomico sperando che nella prossima vita tutto vada per il meglio, oppure correre in libreria, sfogliarlo e poi riconoscere che è la cosa che più si avvicina ad una Bibbia Culinaria.