Tonno in scatola, i consigli giusti per portarlo in tavola

di Fabiana 0



Con l’arrivo dell’estate si moltiplicano le occasioni di portate in tavola cibi freschi e leggeri che non siano troppo complicati da preparare, ma che regalino anche una certa soddisfazione al palato. Il tonno in scatola è uno degli ingredienti che offrono maggiori soddisfazioni e maggiore libertà in questo senso: è un alimento gustoso e leggero, ma che offre tante opportunità diverse di poterlo utilizzare come ingrediente per la preparazione di piatti freddi e di ricette pratiche e veloci. 

Come mette in evidenza una recente ricerca Doxa/Associazione nazionale conservieri ittici (Ancit), sembra che il tonno in scatola rappresenti uno degli alimenti preferiti in Italia: circa il 94% conservano il tonno in scatola in casa e lo portano in tavola ogni settimana soprattutto nel periodo estivo. 

Tonno in scatola, i consigli giusti per portarlo in tavola


Ingredienti

Preparazione

Una preferenza confermata almeno da 1 italiano su 2. 

Il successo del tonno arriva anche dalla sua immagine “pubblica” che viene tradizionalmente associata a “immagini di vacanze, al mare, alla spiaggia, alle gite fuori porta e ai pranzi all’aperto”. 

Ma come realizzare e al meglio le ricette che vedono il tonno in tavola? I consigli arrivano via Ancit attraverso l’elaborazione del nutrizionista Pietro Migliaccio che offre una serie di dritte su come consumare al meglio il tonno in casa. 

PEPERONI AL GRATIN CON RIPIENO AL TONNO

Mai  cuocere il tonno in scatola perché è già stato sottoposto alla cottura attraverso uno specifico processo termico di sterilizzazione che avviene durante il confezionamento. 

Il tonno deve essere sempre utilizzato a temperatura ambiente. 

È perfetto ad esempio come condimento ricco per i panini da portare nello zaino, ma è anche l’ideale come ingrediente di insalate o di preparazioni fredde. 

La quantità ideale di tonno da consumare è pari a 50 grammi in un pasto estivo e ricordate che potrà essere utilizzato come condimento anche il tonno che si trova all’interno della scatola. 

La conservazione

Meglio conservare il tonno in scatola decisamente lontano dalle fonti dirette di luce e calore. Dopo che è stato aperto, il prodotto dovrà essere conservato in frigorifero ad una temperatura compresa tra +0° e +4° e dovrà essere necessariamente consumato nell’arco di pochi giorni per evitare che deperisca velocemente. 

RISO INTEGRALE CON TONNO E CON PEPERONI

PEPERONI RIPIENI CON IL TONNO

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>