Burro di arachidi, la ricetta casalinga

di Fabiana 0



È uno di quegli ingredienti che sembrano non mancare mai nei film americani: parliamo del burro di arachidi, un vero e proprio burro spalmabile molto versatile che può essere adoperato per la farcitura di tramezzini o per qualsiasi portata per il brunch.

Non è un alimento esattamente dietetico, ma ogni tanto potrete anche fare uno strappo alla regola e concedervi qualche sfizio senza pensare alla calorie. Fondamentalmente il burro di arachidi viene proprio preparato con le arachidi tanto che possiamo anche prepararlo in casa e affidarci a una preparazione casalinga che possa garantirci la qualità degli ingredienti utilizzati.

Burro di arachidi, la ricetta casalinga


Ingredienti

500 gr. Arachidi | 20 gr. miele | 100 gr. olio di girasole | 100 gr. burro | sale - basilico

Preparazione

   Preparate le arachidi. Sgusciatele le arachidi e tostatele in forno a 170° o in alternativa in padella per circa 10 minuti fino a quando non sentirete il profumo della tostatura. Tostate sì, ma non bruciate per cui state attenti alla procedura. Lasciatele intiepidire e versatele nel contenitore del frullatore o del tritatutto.

   Dovrete cominciare a frullare le arachidi fino a ridurle del tutto in polvere, siate pazienti e via via noterete che otterrete un composto più cremoso visto che le arachidi liberano via via i loro oli naturali.

   Dovrete cominciare a frullare le arachidi fino a ridurle del tutto in polvere, siate pazienti e via via noterete che otterrete un composto più cremoso visto che le arachidi liberano via via i loro oli naturali.

   Siate sempre attenti perché il composto tende ad accumularsi verso i bordi per cui dovrete riportarlo verso il centro con un cucchiaino riprendendo poi a frullare.

   Aggiungete anche il miele, l’olio o il burro e continuate a frullare tutto fino ad ottenere la consistenza desiderata. Il vostro burro di arachidi è pronto. Salatelo e poi versatelo nei barattoli puliti.

Una volta preparato, il burro di arachidi va riposto all’interno di barattoli appositamente puliti e può essere conservato per circa 4 settimane. Se preferite una versione più green e più leggera, potrete anche eliminare il burro magari aumentando un po’ l’olio o scegliendo direttamente l’olio extravergine di oliva. Per la preparazione del vostro burro di arachidi potrete utilizzare sia le arachidi sgusciate, sia quelle con il guscio: ricordate però che quelle già sgusciate sono più ricche di oli aggiunti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>