Expo 2015: la ricetta del kringle dall’Estonia

di Ishtar 0



Da Expo2015 arriva la ricetta del kringle, una torta dolce lievitata tipica dell’Estonia, caratterizzata da un motivo intrecciato che la rende allettante anche solo alla vista. Croccante fuori e soffice dentro, la treccia alla cannella in questione, si caratterizza per la farcia di burro, zucchero e cannella. Inutile dire quanto il profumo sprigionato dalla stessa, durante la cottura in forno, diventi irresistibile. Ottimo a colazione inzuppato nel latte o per accompagnare il te o il caffè, il kringle, viene solitamente preparato in occasione di ricorrenze e festività varie.

Kringel estone


Ingredienti

300 gr di farina | 1 uovo | 120 ml di latte caldo | 40 gr di burro morbido | 40 gr di miele | 25 gr di lievito di birra fresco | sale | Per la farcia: 50 gr di burro | 4 cucchiai di zucchero di canna | cannella

Preparazione

   Setacciare la farina e creare una fontana all'interno di una ciotola grande. Fare sciogliere il lievito in metà dose di latte caldo e fare riposare per qualche minuto. Unire al latte rimasto il miele.

   Iniziare ad impastare la farina con il lievito sciolto nel latte, con il latte col miele ed aggiungere l'uovo leggermente sbattuto ed il sale. Impastare bene con le mani fino ad ottenere un composto elastico e solo a questo punto incorporare anche il burro.

   Creare una palla, effettuare una croce sopra e metterla a lievitare al caldo per circa 1 ora e 1/2 - 2 ore. Una volta trascorso questo tempo stendere la pasta con il matterello creando un rettangolo alto circa 5mm. Spennellare con il burro fuso, spolverare con lo zucchero e la cannella ed arrotolare bene.

   Tagliare il rotolo a metà ed incrociare i due pezzi formando una corona. Porre il dolce in una teglia rivestita di carta da forno e fare lievitare per 30 minuti.

   Spennellare ancora a piacere con il burro e spolverare con zucchero e cannella quindi trasferire in forno caldo a cuocere per 25-30 minuti a 180 °C.

Insuperabile già come da ricetta originale, il kringle può essere spolverato con il cacao amaro al posto della cannella, ed arricchito, nell’impasto, con delle gocce di cioccolato, per una versione adatta ai più golosi. Rassicuro subito i più titubanti nei confronti dei dolci lievitati che, ammettiamolo pure, richiedono un lavoro lungo e meticoloso: la preparazione del kringle è molto più semplice di quanto possa sembrare a prima vista ma, soprattutto, il primo assaggio ripaga ampiamente di tutta l’attesa.

Dall’Estonia, presente, tra gli altri Paesi, ad Expo Milano, provengono ricette deliziose ma forse poco conosciute. Una buona occasione per scoprirle tutte è visitare Expo 2015, continuare a seguire le nostre ricette dal Mondo per Expo 2015 o collegarvi al sito ufficiale.

Photo Credits | Liljam / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>