Ciao Checca al Salone del Gusto di Torino dal 23 al 27 ottobre

Spread the love

Sembra facile preparare la pasta alla Checca e invece quando ci si cimenta in questa impresa il risultato in tavola è una semplice e poco caratteristica insalata di pasta. Per fare bene un piatto semplice bisogna conoscere bene la tradizione, quella che è alla base del brand Ciao Checca.

Ciao-Checca-Salone-del-Gusto-2014

Ciao Checca non è soltanto un marchio che tiene alto il nome del made in Italy all’estero, ma è un luogo in cui si rispetta la tradizione della cucina tricolore, si sottolinea l’importanza della fantasia degli chef nostrani, si propone il pasto sano ma veloce. Ciao Checca, insomma, è un laboratorio della buona cucina che prende spunto per il nome proprio dalla pasta alla Checca.

Salone del Gusto

Il brand sarà presente al Salone del Gusto di Torino dal 23 al 27 ottobre e dimostrerà ai visitatori come si possono usare al meglio 5 dei 1000 presidi dello Slow Food: la cicerchia di Serra de’ Conti, il fagiolo rosso di Lucca, il Lonzino di Fico, Castelmagno e la lenticchia di Rascino.

 

I piatti inseriti in questo speciale menu creato ad hoc per la kermesse piemontese è composto da:

1. pasta alla checca,
2. patty melt cheesburger,
3. cicerchia & cicoria.

Cicerchia e Cicoria

Vediamo insieme gli ingredienti di queste ricette tradizionali e appetitose.

La pasta alla Checca sarà preparata con ditaloni rigati di grano duro, una dadolata di pomodori a grappolo, la mozzarella di bufala dop e naturalmente sale, basilico e olio extravergine d’oliva.

Il patty melt cheesburger, invece è un hamburger di manzo danese cotto alla piastra, abbinato a cipolle glassate con miele biologico, emmenthal e pane in cassetta integrale grigliato. A richiesta è possibile aggiungere salse e cetriolino.

Cicerchia & Cicoria, invece, è preparata con purea di cicerchia di Serra de’ Conti, la cicoria o un’altra verdura di stagione che è cotta al vapore con l’aggiunta di olio extravergine d’oliva e sale quanto basta.

Ciao-Checca

Quale migliore occasione del Salone del Gusto di Torino per assaggiare queste specialità? A Torino, dal 23 al 27 ottobre, nello spazio Oval, ci sarà modo di apprezzare più di 1000 prodotti da tutto il mondo, prodotti che sono stati simbolicamente inseriti nella stiva dell’Arca del Gusto.

Ogni anno gli amanti della tradizione culinaria, della buona cucina e dei prodotti tipici regionali e nazionali, combattono in silenzio una battaglia per la salvaguardia della biodiversità.

Ciao Checca al Salone del Gusto

Nell’esercito dei buongustai, adesso, è possibile dare il proprio personale contributo apprezzando piatti e proposte di Ciao Checca che dimostra che mangiar sano conviene. Le materie prime che rispettano l’ambiente, alla fine, consentono anche un risparmio per i clienti e un vantaggio per l’ambiente.

Lascia un commento