A tavola con il Gattopardo

di Camilla Salaorni Commenta

Chi è rimasto affascinato dalle atmosfere risorgimentali narrate con dovizia di particolari da Tomasi di Lampedusa dovrebbe fare una capatina da Roberto e Ada, titolari del ristorante “Il Gattopardo“, situato all’interno di una dimora nobiliare dei primi del ‘900, nella provincia siracusana di Noto.

Nonostante l’atmosfera d’altri tempi, la cucina proposta prevede piatti tipici siciliani rivisitati in chiave moderna, utilizzando solo prodotti autoctoni di qualità eccellente.
Alcuni esempi: il cous-cous di mare, la pasta alla siciliana con mandorle, pistacchi e alici, le sardine alloro, basilico e pomodoro, l’orata con crosta di patate e salsa di timo.
Inoltre, non poteva mancare una cantina di vini in cui gli attenti proprietari hanno raccolto molte etichette sia siciliane che provenienti dal territorio nazionale.
Se tutto ciò vi ha fatto venire il sospetto che per mangiare in questo ristorante si debba avere le finanze del Principe di Salina, tenete presente che il prezzo medio per una cena nel segno della ricercatezza e del sapore antico è di circa 25 euro!
Il ristorante “Il Gattopardo” si trova in Via Roma 97 a Noto (Siracusa)
Tel. 0931574125