Pasta all’amatriciana, la ricetta di Massimo Bottura

di Fabiana Commenta



Si chiama Amatricianae: Grandi Chef Italiani Insieme per Amatrice ed è il progetto editoriale benefico che ha coinvolto 33 chef stellati  e promosso da ALMA La Scuola Internazionale di Cucina Italiana ed Edizioni Plan per finanziare la raccolta di fondi per la ricostruzione della città distrutta dal terremoto. 

massimo bottura gucci, ristorante,

Fra le ricette, la versione dell’amatriciana a Modena secondo Massimo Bottura e servita La Franceschetta 58, il bistrot di Modena, per poter ricreare direttamente a casa la bontà di una grande classico della cucina italiana che viene servito da uno dei migliori chef internazionali.

Pasta all’amatriciana, la ricetta di Massimo Bottura


Ingredienti

500 g pasta mezze maniche | 250 g guanciale di maiale stagionato almeno 9 mesi | 2 cipolle ramate | 70 g Parmigiano Reggiano 30 mesi - 120 g pecorino romano | 6 pomodori San Marzano - 320 g polpa di pomodoro | aceto balsamico tradizionale di Modena extra vecchio

Preparazione

  Lasciate cuocere lentamente il guanciale in padella fino a farlo diventare croccante. A quel punto toglietelo dalla padella eliminate tutto il grasso. Eliminare la metà del grasso dalla padella e nel restante stufare lentamente la cipolla per circa minuti. Aggiungete anche l’aceto balsamico tradizionale di Modena e poi terminate la cottura della cipolla.

  Lavate e tagliate i pomodori San Marzano a cubetti e poi aggiungeteli alla cipolla con la polpa di pomodoro. Lasciare cuocere il tutto per circa trenta minuti mescolando di tanto in tanto.

  A cottura quasi ultimata dovrete aggiungere anche la maggior parte del guanciale già rosolato e lasciato da parte. Lasciate cuocere la pasta, le mezze maniche in abbondante acqua bollente leggermente salata

  Scolate la pasta quando sarà ancora al dente e poi terminate la cottura in padella mantecando la pasta con il parmigiano reggiano e il pecorino romano. Mescolate e poi servite la pasta in tavola aggiungendo il guanciale croccante rimasto.

Mezze maniche, guanciale di maiale stagionato, parmigiano e pecorini, ma anche pomodoro e aceto balsamico: Bottura recupera gli ingredienti della tradizione, ma li arricchisce in un mix innovativo per portare in tavola la tradizione rinnovata. 

 

 

 

AMATRICIANA, ARRIVA LA DISCIPLINARE

SPAGHETTI ALL’AMATRICIANA, LA RICETTA DOC

AMATRICIANA VEGETARIANA