Come usare il tofu in cucina

di Ishtar 0

Il tofu, come abbiamo già avuto modo di vedere, è un prodotto ottenuto a partire dalla lavorazione del latte di soia. Si tratta apparentemente di un formaggio ed è caratterizzato dall’alto contenuto di proteine, tanto da essere particolarmente indicato ed utilizzato nelle diete vegetariane e vegane, e per il ridotto contenuto di grassi. Anche se spesso le idee scarseggiano, ci sono molti modi per usare il tofu un cucina. Ecco qualche suggerimento.

Il tofu è ottimo se accompagnato con le verdure saltate in padella. Vi basterà rosolarlo a cubetti in un tegame, prelevarlo e nello stesso olio cuocere poi le verdure tagliate a tocchetti. Il tutto risulterà particolarmente saporito ed ottimo da servire come ricco secondo. Il tofu può essere poi cotto al forno: versatelo, dopo averlo tagliato a cubetti e fatto marinare in una salsa a piacere o in un composto fatto di olio e aromi, all’interno di una teglia. Posizionatela all’interno del forno caldo e cuocetelo per circa 20 minuti a 180 °C, mescolando di tanto in tanto.

Uno dei metodi che adoro invece consiste nel cuocere il tofu sulla griglia. Accompagnatelo con melanzane, peperoni, e zucchine cotte allo stesso modo e vedrete che goduria. Un modo forse meno sano ma di grande gusto consiste nel farlo impanato: dopo averlo tagliato a fettine, passatele nel latte di soia e poi nel pangrattato, magari insaporito con qualche aroma, quindi friggetelo in padella in olio di oliva caldo fino a doratura. Per concludere vi suggerisco il tofu stufato: cuocetelo a fuoco bassi e lento, magari con l’aggiunta di poco brodo vegetale.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>