Dieta in ufficio, i trucchi per non ingrassare

di Fabiana 0

Mangiare tutti i giorni fuori casa anche con poco tempo a disposizione potrebbe anche compromettere la vostra linea o addirittura diventare un ostacolo concreto per chi intenda mettersi a dieta: il rischio di mangiare tutti i giorni pizza, panini o snack di altro genere, ma cari nel bar più vicino anche con il poco tempo che si ha disposizione è veramente dietro l’angolo, ma non è detto che tutto è perduto.

In realtà anche in questo caso sono sufficienti poche semplici regole per poter gestire al meglio i pasti fuori casa. Le dritte su come mangiare bene anche in ufficio arrivano da Antonio Caretto, presidente dell’Associazione Italiana di dietetica e nutrizione clinica. 

La prima cosa da capire è se si possa contare su una mensa aziendale: in questo caso è bene scegliere con attenzione i cibi a bassa densità energetica che consentono di sentirsi sazi, ma senza eccedere con le calorie.

L’ideala a pranzo sarebbe di scegliere una porzione di carne o pesce, frutta e verdura. In alternativa potreie invece portarvi i piatti da casa programmando il pasto il giorno prima ed evitando di esagerare a pranzo ricorrendo a snack e piatti poco salutari. Anche in questo caso va benissimo un’insalata di riso, leggera e digeribile, una porzione di carne o di pesce accompagnate da frutta e da verdura di stagione. Altro accorgimento veramente indispensabile poi è quello di muoversi almeno per un paio di minuti ogni ora, indicazione adatta soprattutto a chi svolge un lavoro sedentario per poter incentivare il consumo di calorie, ma anche per poter ridurre i rischi cardiocircolatori.

 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>