Festa delle donne, il mimosa cocktail

di Fabiana Commenta



Si chiama mimosa cocktail e il nome non lascia spazio a nessun tipo di fraintendimento: è un cocktail semplicemente perfetto per la festa delle donne dell’8 marzo, dal colore dorato che ricorda proprio le mimose e dal sapore delicato. 

È anche un cocktail piuttosto costoso in effetti dato che viene preparato con lo champagne (anche se potrete optare per una leggera variante scegliendo ad esempio lo spumante, ma rigorosamente brut e rigorosamente molto, ma molto freddo). 

Non possono però mancare le arance gialle come decorazione per emulare il colore della mimosa e magari anche un rametto del fiore della festa delle donne. 

Festa delle donne, il mimosa cocktail


Ingredienti

1 parte di champagne (o spumante brut) | 1 parte di succo di arancia gialla | fettina di arancia per decorare

Preparazione

  La preparazione è molto semplice. Versate lo champagne o in alternativa lo spumante brut direttamente nei flûtes.

  Ricordate che lo champagne dovrà essere molto, ma molto freddo per la buona riuscita del vostro cocktail. Mescolate delicatamente con una cannuccia.

  Non resta che decorare. Aggiungete una fettina sottile di arancia gialla, tanto per rimanere in tema, per poter decorare e poi servite il vostro cocktail.

  Se aggiungete il Grand Marnier il cocktail assume il nome di Grand Mimosa, leggera variante alla ricetta originale.

L’origine del cocktail è anche abbastanza antica perché sembra che sia stata inventata da un barman dell’Hotel Ritz di Parigi agli inizi del 1900. È un cocktail perfetto per essere servito nei flute alti in modo tale da esaltare il colore e la preparazione per il vostro cocktail particolarmente elegante e raffinato. Per rendere ancora più speciale il vostro cocktail potrete anche aggiungere un rametto di mimosa.