Pasquetta, il Menù tipico ligure

di Fabiana Commenta

Una Pasquetta all’insegna della tradizione con i piatti irrinunciabili anche se si trascorre la giornata in ospedale: questo è l’obiettivo del Menù tipico ligure, l’iniziativa già sperimentata con successo dalla Asl2 Savonese per la Giornata del Malato e che torna anche in occasione della Pasquetta 2018. 

pasta pesto e pane, massimo bottura, crostata, pesto, polpettone, 20 ricette veloci basilico fresco

Spazio quindi nel corso della giornata a piatti tipici regionali come trofie al pesto, baccalà con patate e olive taggiasche, focaccia ligure, zimino di ceci, buridda di seppie, torta pasqualina e canestrelli, piatti vanto della tradizionale regionale che saranno serviti ai ricoverati dalle aziende sanitarie e ospedaliere liguri rispettando la territorialità dei prodotti scelti. 

Anche se si è ricoverati si può pensare alla Pasquetta come a un giorno diverso con la scelta di piatti speciali ispirati ai prodotti della regione, piatti che saranno serviti ai pazienti e ai loro parenti e amici che si recheranno a trovarli in ospedale.

I menù, proposti dalle singole aziende saranno composti da piatti della tradizione regionale dall’antipasto al dolce, passando per il primo, per il secondo e il contorno e senza dimenticare veramente nulla con l’uso di prodotti rigorosamente locali legati al territorio.

Caratteristica della cucina ligure è il fatto di essere una cucina leggera, ma al tempo stesso varia ed equilibrata, adatta a chi segue diversi regimi alimentari con l’introduzione di alimenti estremamente diversi come pesce, verdure, legumi, olio, ingredienti tipici di una dieta varia e sana. Anche in occasione della Pasquetta prepotere respirare un po’ di normalità in occasione di una giornata speciale anche all’interno di una struttura ospedaliera.

 

photo credits | think stock