Per un brunch dolce prepariamo la frittata dolce

 
liulai
4 maggio 2009
Commenta

frittata dolce Per un brunch dolce prepariamo la frittata dolce

timer Per un brunch dolce prepariamo la frittata dolceTEMPO: 15 minuti | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI

Il brunch è proprio il pasto che si può improvvisare quella volta che ci si sveglia dopo aver dormito a go-go, perché è festa, perché non c’è la minima seccatura all’orizzonte. Che si fa, se ci si trova con una gran voglia di buon cibo, ma non quello solito dell’alzataccia quotidiana e nemmeno quello solito del pranzo tradizionale? Allora c’è il brunch, felice trovata americana, che nasce dalla contrazione di breakfast, prima colazione, e lunch, seconda colazione. È una cosa che funziona molto bene: sapendo scegliere, anche in questo caso, i cibi adatti.

Per esempio? Per esempio, su una tavola semplice, allegra, luminosa, ci vorrà sempre il bricco del caffè e ci vorranno sempre brioches e croissants. Ci saranno anche le uova, ma non le eterne uova col bacon, ci sono tante e tante altre variazioni sul tema. Oppure, le insalate: non quelle di semplici foglie, ma quelle con ortaggi crudi e cotti, formaggi a pezzetti, compresa la mozzarella, polpe di carni e di pesci, gamberetti, yogurt. Potete fare tutto quello che volete sulla griglia, con quello che vi ritrovate in casa: salsicce, carni trite e non; potete dedicarvi a crostini e frittatine; potete giocare con composizioni di frutta e tante altre cose ancora. Anche per il vostro brunch, se decidete di provare, segue una piccola serie di suggerimenti. Quanto al bere, vedo molto bene, oltre i soliti succhi di frutta, anche qualche calice di spumante: leggero, fresco, passante. Noi oggi vi suggeriamo di preparare una frittata dolce!

Frittata dolce

Ingredienti per 2 persone:

icona ingredienti1 Per un brunch dolce prepariamo la frittata dolce3 uova | 50g.  di zucchero | 1/2dl.  di panna liquida  | burro | cannella | buccia di limone | liquore dolce | sale

LA  PREPARAZIONE:

zz76c45c29 Per un brunch dolce prepariamo la frittata dolce

  1. Sbattete i rossi d’uovo con lo zucchero (lasciatene da parte due cucchiaini), un pizzico di cannella in polvere, un pizzico di sale, la panna liquida e la buccia di limone grattugiata;

  2. poi unite delicatamente anche le chiare d’uovo, già sbattute. Scaldate in una padella un poco di burro, versate dentro il composto e dategli la forma di frittata, che verrà pallida, tremolante come una ricottine, ma di gusto delicato e brillante.

  3. Completate la cottura della frittata dalle due parti, spargetevi sopra un velo di zucchero e bagnatela con un poco di liquore dolce, come kirsch, maraschino, mandarinetto ecc., secondo il proprio gusto.
Articoli Correlati
Frittata per l’estate: la Frittata alla menta

Frittata per l’estate: la Frittata alla menta

Intensa mattinata di mare. Tanto sole, lunghe nuotate alternate da chiacchierate distesi sul telo da mare. Cotti dal sole e con lo stomaco in rivolta per l’appetito, si decide di […]

Prepariamo un dolce estivo: la torta alle albicocche

Prepariamo un dolce estivo: la torta alle albicocche

  TEMPO: 45 minuti| COSTO: medio-basso| DIFFICOLTA’: bassa VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI Sarebbe un peccato non approfittare della frutta di stagione per creare sfiziosi dessert. […]

Secondo appuntamento con il Brunch

Secondo appuntamento con il Brunch

Eccoci di nuovo con il consueto appuntamento con il Brunch, questa volta di sabato. Stavolta non starò a perdermi in chiacchiere ma vi proporrò un intero menù di tre portate, […]

Facciamolo dolce o salato…il brunch

Facciamolo dolce o salato…il brunch

La prima colazione è un pasto generalmente molto trascurato…un caffè in piedi, un cappuccino di corsa, un cornetto in tre bocconi! Perchè non trasformarla in un momento unico di convivialità […]

Brunch di Domenica: iniziate la giornata con stile

Brunch di Domenica: iniziate la giornata con stile

Quando si arriva alla fine della settimana dopo giorni di intenso lavoro le ultime cose che si vogliono sentire sono frasi che assomigliano a qualcosa del tipo: “…organizziamoci!” o peggio […]

Lista Commenti