Foglie di salvia fritte

di Roberto 1

TEMPO: 1 ora e mezza| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Quando qualche tempo fa ho scritto a proposito della salvia, una nostra lettrice, in un commento, ha nominato una ricetta eccezionale che ho pensato di descrivervi. Trattasi delle Foglie di Salvia fritte.

Questa ricetta è una vera e propria delizia, una volta fritte le foglie di salvia sono come le ciliegie, una tira l’altra ed è difficile smettere di mangiarle. Le Foglie di salvia fritte sono un ottimo antipasto, perfetto anche per i vegetariani, ma potrete servirle come stuzzichini durante un aperitivo o come contorno/guarnizione di piatti a base di carne o pesce.

Foglie di salvia fritte

Ingredienti per 4 persone:

3 cucchiai di farina 00 | 1 uovo | latte | foglie di salvia fresche | olio extravergine d’oliva | sale q.b

LA PREPARAZIONE:

  1. Separate il tuorlo dall’albume, tenendo l’albume da parte. Versate la farina a pioggia ed unite il tuorlo dell’uovo, lavorando tutto con delle fruste, aggiungete un pizzico di sale e tanto latte quanto ne occorre per ottenere una pastella non troppo liquida. Una volta ottenuto il risultato, lasciate riposare la pastella per almeno 1 ora.

  2. Adesso montate l’albume a neve e amalgamatelo delicatamente alla pastella. Lavate ed asciugate le foglie di salvia ed immergetele nella pastella.

  3. Mettete a scaldare dell’olio in una padella e quando l’olio sarà ben caldo friggete le foglie di salvia, immergendole una alla volta e mettendone poche in padella. Quando la pastella sarà ben dorata e croccante, scolate le foglie di salvia e ponetele su della carta assorbente per qualche istante e poi servite in tavola ancora ben calde.

In alternativa al metodo di frittura che vi abbiamo indicato, potrete spezzettare le foglie di salvia e mescolarle alla pastella e poi friggerle versando la pastella a cucchiaiate nell’olio bollente.

[photo courtesy of The County Clerk]