Torta tenerella di Maurizio Santin

Torta tenerella Maurio Santin

Maurizio Santin, il cuoco nero, così come viene soprannominato anche per il colore della sua divisa, è uno dei pasticceri più famosi su territorio nazionale, tanto da meritarsi nel 2008 il titolo di miglior pasticcere d’Italia. Le sue dolcissime creazioni sono oggetto di desiderio ed in molti sono quelli che cercano di risprodurle in casa. Inutile dire che si tratta di successi assicurati. E pensare che l’amore per la pasticceria non è innato in lui, ma cresce esponenzialmente dopo il lavoro svolto presso un cuoco a Zurigo e successivamente in Francia e a Montecarlo.  Sua è questa ricetta della torta tenerella, o tenerina, come viene anche denominata.

La ricetta dei macarons al cioccolato di Maurizio Santin

ricetta macarons cioccolato Maurizio Santin

La pasticceria francese mi affascina da sempre, gli eclair, le tarte, quei colori, quei profumi … Un mio grande sogno è quello di farne grandi scorpacciate quando andrò in Francia. Al momento, non potendo assaggiare gli originali, mi limito a tentare di riprodurli in casa, con un discreto successo devo dire grazie soprattutto a questa ricetta molto semplice dei macarons al cioccolato di Maurizio Santin. Una ricetta collaudata con la quale andare sul sicuro grazie anche all’affidabilità del grande pasticcere. 

Maurizio Santin, l’eccellenza di un Maître a sucrer

maurizio santin eccellenza maitre sucrer

L’espressione francese maître, unita ad un verbo, generalmente indica l’eccellenza nel saper fare qualcosa, riferito ad un professionista che sa svolgere il suo lavoro in modo eccellente. Avevo sentito utilizzare le espressioni maître à penser o maître à tout faire, ma mai avevo sentito parlare di maître à sucrer. Eppure è così che hanno definito Maurizio Santin, maestro nello “zuccherare” e dunque nel saper fare un dolce. Espressione che si riferisce alla sua professionalità, all’originalità e anche al coraggio della sua arte. Le prime esperienze da pasticcere di Maurizio Santin avvengono al ristorante L’Antica Osteria del Ponte ma l’incontro più significativo della sua carriera è quello con Alain Ducasse, con il quale lavora per oltre un anno presso il ristorante Louis XV (3 stelle Michelin) nel Principato di Monaco sotto la guida esperta di Christian Cottard, chef-pasticcere dell’ Hotel de Paris.

La pasta frolla di Maurizio Santin protagonista nella torta della nonna

Oggi puntiamo l’attenzione sulla pasta frolla: ne abbiamo già parlato in passato, proponendo diverse varianti e diversi modi di utilizzo. Oggi però vorrei porre l’accento sulla pasta frolla del mitico pasticcere Maurizio Santin, chi non lo conosce alzi la mano. Ultimamente è stato ospite di una puntata della Prova del Cuoco propondendo, se non sbaglio, la ricetta della crema pasticcera. Rispetto alle ricette della pasta frolla che ho provato finora, quella che vi rpopongo in questo articolo ha qualcosa di diverso sia nelle proporzioni tra gli ingredienti, meno zucchero, e sia nella presenza dello zuccheroi a velo rispetto al classico zucchero semolato, che siamo soliti utilizzare in questo tipo di preparazioni, ed infine il riposo in frigo: addirrittura quì si parla di un’intera notte al fresco. Questa tipo di pasta frolla è ideale se dovete preparare una crostata, ecco perchè ho deciso di utilizzarla nella preparazione della torta della nonna: un classico della pasticceria, ogni tanto sento il bisogno di tornare alle origini. Quì di seguito vi metto la ricetta della crema pasticcera che vi servire come ripieno della torta della nonna.