Ristorante PARIS, Roma | Recensione

di Alex Zarfati 1

  • Nome: Ristorante Paris, Roma. P.za San Callisto, 7/a – 06 5815378
  • Chiusura: Lunedì, Domenica sera
  • Coperti: 100+50 all’esterno – Ambiente: Classico
  • Cucina: Tradizionale, Giudaico-romanesca
  • Target: Turisti, buongustai, pranzi di lavoro

In un secentesco palazzo a due passi dalla celebre chiesa (e Piazza) Santa Maria in Trastevere, i figli di Dario Cappellanti raccolgono in modo sublime l’eredità del padre, cucina ad indirizzo romano-giudaico, con carciofi, carni tradizionali e specialità di pesce.

Eccellente la pasta e ceci (preparata sapientemente dalla cuoca Iole, moglie del proprietario, una signora dai modi gentili) i gnocchetti con la fontina, gli agnolotti al ragout, gli affettati di manzo (la carne secca su tutte) e il brasato al Barolo. Piatti stagionali (come il tartufo di Alba) e fritture leggerissime precedono un carrello dei dolci ricco di sorprese: da citare le “palle del nonno” (dolce di pastella fritta con l’interno di ricotta e cioccolato) e la zuppa inglese, preparati, ovviamente, espressi.

Da Paris c’è la possibilità di scegliere tra due menu degustazione, Tipico e Pesce, a 45 euro. Alla carta siamo sui 40/60 euro vini esclusi. Una cantina eccellente merita la fotografia gestita da uno dei figli del fondatore, sommelier. Ottima anche la selezione di whisky single malt. Servizio molto curato.

La sosta ideale per un pranzo all’aperto nella suggestiva Piazza San Calisto, una domenica di primavera. Il ristorante Paris ha anche un sito internet, lo trovate qui.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>