Salsicce con peperoncino, piccanti e sostanziose

di Roberto 2

TEMPO: 2 ore e 20 minuti| COSTO: medio-alto| DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:SI | GLUTINE: NO | BAMBINI: NO


Un pò di pizzicorio, un pò di vita. Movimentiamo un pasto con le Salsicce con peperoncino. Un piatto molto corposo che non esito a classificare come piatto unico. Una buona pietanza calda e rustica come i piatti della cucina rurale di una volta.

Le Salsicce con peperoncino, sono una pietanza ottima per questi primi giorni d’autunno e ancor di più per l’inverno. Un suggerimento che vi do spassionatamente è di non consumare tutti i fagioli ed il sugo che condiscono le salsicce, ma conservatene una parte e il giorno dopo fate una bella minesta.

Salsicce con peperoncino

Ingredienti per 4 persone:

800gr di polpa di pomodoro | 600gr di salsicce di suino | 300gr di fagioli già ammollati | 1 cipolla | 1 costina di sedano | 1 rameto di rosmarino | ½ foglia di alloro | peperoncino | semi di finocchio | olio extravergine d’oliva | 3 spicchi d’aglio | sale q.b

LA PREPARAZIONE:

  1. Ponete i fagioli con il rametto di rosmarino e 2 spicchi d’aglio sbucciati in una pentola, coprite tutto con dell’acqua tiepida e lasciate cuocere per circa 2 ore. Al termine della cottura eliminate il rosmarino e gli spicchi d’aglio.

  2. Mentre i fagioli cuociono, preparate un trito con la cipolla, la costina di sedano ed uno spicchio d’aglio. Fate soffriggere il trito di verdure in un tegame con un po’ d’olio, insieme alla ½ foglia d’alloro. Quando le verdure si saranno imbiondite unite la polpa di pomodoro, condite con del sale e lasciate cuocere per 10 minuti.

  3. Adesso massaggiate le salsicce con del peperoncino, dosato in base alla vostra sensibilità al piccante. Arrostite le salsicce insieme ad una generosa manciata di semi di finocchio, fin quando non saranno ben colorate su tutti i lati.

  4. Ora non vi resta che unire le salcicce ai fagioli e alla salsa, lasciate cuocere tutto per altri 10 minuti, il tempo necessario affinché si insaporiscano tutti gli ingredienti. Infine versate in un piatto da portata e servite in tavola ben caldo.

[photo courtesy of mccun934]

Commenti (2)

  1. Che bella ricetta Roberto !
    È un’ottima alternativa al classico ‘cassoulet’ francese e perfetto per il cambiamento di stagione… l’adotto per la cena di stasera 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>