Tranci di merluzzo croccanti

tranci di merluzzo croccanti

Come si fa a resistere a una frittura croccante e profumata? Con la ricetta dei tranci di merluzzo croccanti ho trovato l’alternativa casalinga ai tranci di merluzzo che si acquistano al supermercato, che sono buoni ma non sanno hanno per niente l’aspetto e il sapore del pesce fresco, che è tutta un’altra storia. Sappiamo tutti che la frittura andrebbe evitata nell’alimentazione quotidiana, ma se è “fatta a regola d’arte” è un peccato di gola che una volta ogni tanto ci possiamo permettere senza timore di fare danno alla salute o alla linea. Il segreto di questi tranci di merluzzo? Una panatura solida e corposa che li rende croccanti fuori e morbidi dentro.

Per questa ricetta è consigliabile utilizzare i tranci di merluzzo fresco, per ottenere il massimo dal gusto e dalla consistenza del pesce fresco, che quando viene fritto diventa morbidissimo e gustoso. Se però avete a disposizione solo i filetti congelati potete utilizzarli lo stesso. Fate solo attenzione a scongelarli per bene prima di procedere all’impanatura e poi alla cottura. Utilizzate l’olio di semi di arachidi perchè resiste più a lungo alle alte temperature e fatelo scaldare per bene, ma non fumare. Per capire quando l’olio è arrivato alla giusta temperatura immergetevi un pezzettino di pane: se intorno si formano le bollicine l’olio è caldo al punto giusto. Il fritto è buono appena fatto. Se però dovete conservarlo, ricordate di non coprirlo. Tenentelo in forno appena riscaldato con lo sportello semi aperto fino al momento di servirlo in tavola.

Altre ricette con il merluzzo fresco: bastoncini di pesce fatti in casa, filetti di merluzzo impanati con i carciofi, filetti di merluzzo con patate e peperoni, e infine una piccola guida su come cucinare i filetti di merluzzo Findus.

Lascia un commento