Come cucinare i bianchetti

di Cecilia Morello 3

Questo è il periodo in cui si dovrebbero trovare in pescheria i cosiddetti “bianchetti”, quei pesci piccolissimi, bianchi quasi trasparenti e un po’ viscidi. Non fatevi spaventare dalla descrizione! In realtà sono buonissimi ed hanno un sapore molto delicato e particolare. Sono i “cuccioli” di acciughe e sardine e possono essere pescati solo in alcuni periodi dell’anno, come adesso.

Probabilmente come la maggior parte dei pesci hanno nomi diversi a seconda delle regioni (io ad esempio non ho ancora capito se spigola, branzino e ragno sono la solita cosa!) ma sono inconfondibili. Se finora vi siete frenati dall’acquistarli per il loro aspetto, fidatevi di Ginger&Tomato e prendeteli. Qui da me in Toscana il modo classico di cucinarli è quello di usarli come condimento per la pasta, ricetta ottima e semplicissima da preparare.

I bianchetti vengono anche gustati fritti, crudi o usati per preparare frittate, ed è proprio quest’ultima la ricetta che vi presentiamo quest’oggi.



FRITTATA DI BIANCHETTI (Ingredienti per 4 persone)
Preparazione: lavate accuratamente i bianchetti sotto l’acqua corrente: spesso vi si annidano alghe, squame e granelli di sabbia, per cui ripetete l’operazione più volte. Lavate anche il prezzemolo e trituratelo insieme all’aglio. Sbattete in una ciotola a parte le uova con sale e pepe, ed aggiungetevi il trito di aglio e prezzemolo e la maggiorana. Per finire incorporate anche i bianchetti e mescolate delicatamente.

Ora potete anche cuocere la frittata nel modo più classico, in padella, ma se volete esaltare al massimo il sapore dei bianchetti vi consiglio la cottura in forno. Ungete con l’olio lo stampo (deve essere abbastanza grande in modo da non farla venire troppo alta), versatevi il preparato e stendetelo in modo uniforme. Nel forno a 200° basteranno 20 minuti.

Vi assicuro che è da leccarsi i baffi!

Commenti (3)

  1. A Palermo in dialetto viene chiamata “Nunnata”, ossia Neonata.
    Un piatto tipico sono le “Frittedde di Nunnata”, piccole frittatine di bianchetti davvero squisite!
    Sul mio blog ho inserito delle foto della ricetta, che ho gustato nell’ultimo viaggio fatto nella mia città natale la scorsa settimana!
    Se vi fa piacere passate a trovarmi!
    La ricetta che prepariamo noi prevede:
    500gr di bianchetti, un uovo, prezzemolo, aglio, un cucchiaio di farina, sale pepe ed una manciata di grana.
    Il resto lo potete vedere in foto!
    Ma il gusto resta indescrivibile!
    Arrivederci,
    Alberto.

  2. mmm…bbonei anche fritttiii…li conosco anche cucinati così perchè mio papà è siciliano ma non sapevo che si chiamassero così, grazie!

  3. Figurati, E’ un piacere!
    Siete veramente bravi, vi seguo con curiosità, il vostro sito è davvero ben curato ed aggiornato!
    A presto,
    Alberto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>