La victoria Sponge dei Menù di Benedetta

di Ishtar 0



Faceva parte del menù Bristish proposto da Benedetta Parodi durante una puntata dei menù di benedetta questa torta. Il motivo? Pare che la regina Vittoria apprezzasse molto le torte simili al pan di spagna, e come darle torto? In realtà la Victoria Sponge è un dolce molto semplice, una sorta di pan di spagna ma dall’impasto un pò più ricco. Una volta sfornata viene farcita con la marmellata di fragole e la crema di burro. Un ripieno molto invitante e goloso, ma alla portata di tutti.

Victoria Sponge


Ingredienti

Per la base: 170 gr di burro | 170 gr. zucchero | 170 gr. farina | 3 uova | 1 fialetta aroma mandorla | 1 bustina vanillina | 1 bustina lievito per dolci | Per la crema al burro: 50 gr di burro | 200 gr. zucchero a velo | acqua calda | Per farcire: marmellata di fragole

Preparazione

  Mescolare il burro con lo zucchero. Unire le uova, la farina setacciata, la vanillina, il lievito e l'essenza di mandorle. Mescolare bene.

  Versare il composto in due tortiere imburrate ed infarinate dello stesso diametro e cuocere a 180 C° per circa 25 minuti.

  Nel frattempo preparare la crema di burro facendolo sciogliere e mescolandolo con lo zucchero a velo e poca acqua calda.

  A questo punto farcire la superficie di una torta spalmandola con la marmellata di fragole e l'altra con la crema di burro.

  Sovrapporle e spolverare con lo zucchero a velo.

La base, come dicevo, è neutra, ricorda, almeno nell’aspetto, il classico pan di spagna, ma all’interno dell’impasto troviamo una grande quantità di grassi, il burro, in particolare, oltre l’aroma di mandorla che le conferisce un gusto particolare. Già da sola la trovo un’ottima torta da colazione perchè non troppo asciutta come il pan di spagna che utilizzo solo come base per torte farcite.

Il ripieno, in realtà doppio, è costituito da una classica crema al burro e dalla marmellata di fragole, spalmate una sopra l’altra. Per completare la torta infine si cosparge uno strato abbondante di zucchero a velo. Come potete vedere si tratta di una torta davvero semplice ma che trovo adatta anche a essere servita durante il pranzo della domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>