Ricetta macarons al limone

di Anna Maria Cantarella 0



Sono piccoli dolcetti francesi ormai famosi anche in Italia e oggi vi propongo la ricetta dei macarons al limone perchè sappiate che si possono anche preparare in casa, a patto che siate dotati di una buona dose di pazienza e dei giusti accessori. La cosa bella dei macarons è che, oltre ad essere dei pasticcini molto chic, sono anche bellissimi da vedere e si possono colorare di meravigliosi colori pastello. In questo caso però, in omaggio al gusto di limone, vi suggeriamo un bel giallo.

macarons al limone


Ingredienti

per l'impasto dei macarons: 225 gr di zucchero a velo | 125 gr. farina di mandorle | 100 gr. albumi | 25 gr. zucchero semolato | colorante alimentare giallo | per la crema al limone: 4 uova | 2 limoni non trattati | 150 gr. zucchero | 100 gr. burro

Preparazione

  Se non avete la farina di mandorle, mettete le mandorle spellate in un mixer e tritate fino ad ottenere una farina finissima. Aggiungete lo zucchero a velo e frullate per 30 secondi.

  Mettete gli albumi in una ciotola e montateli. Quando saranno spumosi unite lo zucchero semolato e continuate a montare per 10 minuti. Aggiungete un pizzico di colorante giallo (liquido o in gel) fino ad ottenere un giallo pallido ma intenso. Aggiungete alla meringa il composto di mandorle e zucchero aiutandovi con un colino e mescolate delicatamente con una spatola.

  Con un coppapasta disegnate sulla carta forno 40 cerchietti distanziati tra di loro. Rigirate la carta e adagiatela su una teglia da forno. In trasparenza si vedrà la guida dei cerchietti. Riempite una sac à poche con il composto dei macarons e distribuitelo sulla teglia seguendo la guida del disegno. Fate cuocere i macarons in forno ventilato a 170 gradi per 8-10 minuti.

  Preparate la crema. Grattugiate la scorza di limone e spremete il succo. Montate le uova in una ciotola con lo zucchero fino fino a renderle spumose, poi unite il succo e la scorza del limone e mescolate.

  Mettete la ciotola a bagnomaria, unite il burro freddo a pezzetti e fate cuocere per qualche minuto fino ad ottenere una crema densa. Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente poi trasferitela in frigo, coperta dalla pellicola.

  Prendete i macarons a due a due e farciteli con la crema di limone. Sistemateli in un vassoio e lasciateli riposare in frigo per 12 ore prima di servirli.

Esistono diversi procedimenti per fare i macarons, a seconda che si decida di usare come base la meringa francese – che si prepara con lo zucchero a freddo – oppure la meringa italiana, che invece prevede lo sciroppo di zucchero. Il secondo procedimento è molto più complesso, riservato ai veri esperti dei fornelli, però il risultato è veramente eccellente. Per evitare pasticci e assicurarvi una riuscita perfetta, noi vi suggeriamo il procedimento più semplice, che vi darà un risultato ottimo anche se non professionale.

Munitevi di sbattitore elettrico, sac à poche, carta forno e coppapasta da 3 cm per realizzare  la forma rotonda dei macarons. I coppapasta servono solo per disegnare i cerchietti sulla carta forno, in modo che abbiate una guida da seguire quando versate il composto. Potete dunque sostituirli con un bicchiere rovesciato che abbia la giusta circonferenza. In commercio esistono anche dei tappetini in silicone fatti apposta per preparare i macarons. Dopo averli cotti, fate riposare i macarons al limone in frigo per qualche ora. Si possono anche conservare per 3-4 giorni (dopo perdono la loro fragranza) in contenitori ermetici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>