Dolci veloci al microonde: crema alla vaniglia

di Ishtar 0



Dolce, veloce, micronde: come suonano bene queste tre parole insieme. In pratica equivalgono a soddisfare la mia voglia di dolce quando non ho proprio tempo di mettermi ai fornelli. Questa crema l’ho sperimentata tempo fa e sono rimasta piacevolmente stupita del risultato. Come sarà successo a molti di voi, di fronte al forno a microonde ho storto troppo spesso il naso. Un pò di titubanza di fronte ad un elettrodomestico di cui non avevo molto chiaro il funzionamento mi sembrava abbastanza normale, ma quando inizi a comprendere le molteplicità degli utilizzi che potresti farne allora si che lo rivaluti. Tanto da disperarti quando non ce l’hai momentaneamente in casa perchè l’hai portato in manutenzione, già. Ti rendi conto che forse oltre a scongelare i cibi e a riscaldare gli avanzi dietro al micoonde si cela molto di più.

Crema alla vaniglia


Ingredienti

2 tuorli d'uovo | 400 gr. latte | 1 cucchiaio fecola di patate | 1 cucchiaio zucchero | estratto di vaniglia | 1 dl. panna da montare

Preparazione

  Mescolare i tuorli con lo zucchero.

  Aggiungere la fecola e la vanillina fino ad ottenere un impasto ben fermo.

  Aggiungere il latte e mescolare di nuovo.

  Cuocere per 4 minuti a 750W, togliere dal forno a microonde e aggiungere la panna montata, quindi mescolare delicatamente per amalgamarla bene.

Tornando alla crema, la potrete assaggiare in quindici, dico quindici minuti. Tanto è il tempo di preparazione e cottura previsti. Se non è velocità questa! Unica avvertenza: per una crema alla vaniglia ottima lasciate perdere le bustine di vanillina o le fialette. Procuratevi dei veri baccelli e vedrete che gusto. Inoltre quando utilizzate i semini non gettate mai via i baccelli. Se li inserite nel barattolo dello zucchero otterrete quello vanigliato tanto richiesto nelle ricette dei dolci senza dovere ricorrere a comprarlo ogni qual volta vi serva e di sicuro molto più valido di quello che si acquista in negozio. Sapevate che la vaniglia è l’aroma più diffuso e amato al mondo? Io l’adoro sia nelle pietanze, (l’avete mai provata anche nei piatti salati?) che nei bagno schiuma, creme per il corpo et similia. Tanta è la sensazione di benessere che regala che secondo dei recenti studi dominerebbe anche la fame nervosa. Io la utilizzerei comunque solo per il suo profumo, ma se non è un ottimo motivo questo per consumarla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>