Cornetti di zucchero e cannella

di pask 0

LISTA INGREDIENTI per 12 cornetti:

  • 580 g di farina per tutti gli usi
  • 1 cucchiaino istantaneo all’anno
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • 3/4 cucchiaino di sale marino fino
  • 200 ml di latte intero, tiepido
  • 2 uova, temperatura ambiente
  • 150 g di zucchero bianco semolato
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • un pizzico di sale marino fino
  • 65 g di burro a temperatura ambiente non salato, tagliato a pezzetti
  • 250 g burro freddo non salato
  • 150 g zucchero semolato bianco
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • un altro pizzico di sale marino fino

LA PREPARAZIONE

  1. In una ciotola grande mischiate i primi quattro ingredienti della lista e formate un pozzo al centro.
  2. In un’altra ciotola mischiate insieme il latte e le uova.
  3. Ora versate gli ingredienti liquidi nel pozzo di quelli secchi lentamente e mescolando man mano.
  4. Aggiungere il burro a temperatura ambiente e mescolare fino a formare un impasto arruffato. Impastare nella ciotola con le mani per farlo amalgamare, quindi sformare su un piano di lavoro non infarinato.
  5. Impastare fino ad ottenere un composto liscio, elastico e non più appiccicoso (circa 5 minuti). L’impasto sarà lento e disordinato e molto appiccicoso all’inizio, ma resisti all’aggiunta di altra farina: impastanando risolverà tutto. Riponete l’impasto nella ciotola, coprite con la plastica e fate lievitare per 2 ore al caldo macchia, fino al raddoppio (io l’ho messo in forno con la luce del forno accesa e una ciotola di acqua calda).
  6. Quando l’impasto sarà lievitato, preparate il panetto di burro freddo non salato tra due fogli di carta da forno, quindi schiacciarlo più volte con un mattarello. Questo ammorbidirà meccanicamente il burro e lo renderà flessibile senza scaldarlo o scioglierlo. Una volta che il burro si è appiattito e si è ammorbidito un po’, piegare la carta da forno attorno ad esso in un pacchetto quadrato di 20cm. Capovolgi il pacchetto in modo che i bordi piegati siano sotto, quindi con il mattarello, arrotola il burro fino ai bordi del pacchetto per creare un quadrato di burro di 20cm. Mettilo da parte a temperatura ambiente, per mantenerlo flessibile.
  7. Schiacciare delicatamente l’impasto lievitato e raschiarlo fuori dalla ciotola su una superficie leggermente infarinata. Impastare un paio di volte, quindi stenderlo in un quadrato di 33cm. Srotolare il quadrato di burro e posizionarlo diagonalmente sopra l’impasto. Piegare gli angoli dell’impasto sul burro per avvolgerlo completamente e pizzicare le cuciture per fissarlo.
  8. Spolverare l’impasto con la farina e stenderlo in un rettangolo di 20x30cm. Spazzolare via la farina in eccesso, quindi eseguire una piega a lettera: dividere mentalmente l’impasto in terzi, quindi piegare il terzo superiore verso il basso e il terzo inferiore verso l’alto. Avvolgere leggermente nella pellicola e mettere in frigo a raffreddare per 20 minuti. Ripetere questa operazione altre 3 volte (trovate le foto nella fonte dell’articolo)
  9. Preriscaldare il forno a 200°C  (190 idealmente). Foderare 2 teglie con carta da forno.
  10. Dopo che l’impasto si è raffreddato per la terza volta, tagliarlo a metà e rimettere metà in frigorifero. Su una superficie leggermente infarinata, arrotolare l’altra metà in un quadrato di 33cm.

In una piccola ciotola combinare il ripieno

  1. Cospargere uniformemente l’impasto con metà del ripieno di zucchero alla cannella, fino ai bordi.

Riempimento

  1. Arrotolare l’impasto in un cilindro stretto e tagliare le estremità per esporre gli strati di burro e il ripieno. Tagliare il rotolo trasversalmente in 6 pezzi usando un grosso coltello affilato.

taglio

  1. Prendi uno dei pezzi tagliati e premi al centro con il manico di un cucchiaio di legno, mantenendo il manico parallelo al piano di lavoro. In questo modo le estremità a spirale dell’impasto si arricceranno e si arricceranno. Smetti di premere prima che il cucchiaio attraversi completamente l’impasto: non vuoi tagliare l’impasto a metà. Premi con le mani sui lati a ventaglio del rotolo per fissare la forma. Trasferire il rotolo sagomato sulla teglia preparata e ripetere con i restanti 5 pezzi. Coprite i rotoli sagomati con un canovaccio e lasciate lievitare per 20 minuti.

modellare

  1. Ripeti con l’impasto rimanente, il ripieno e la seconda teglia. Usare due teglie separate per evitare l’unione dei panetti.
  2. Cuocere la prima teglia di panini a prova di forno nel forno preriscaldato a 200°C (190) per 20-25 minuti, fino a quando saranno dorati, gonfi e traballanti, con il fondo caramellato. Trasferire su una griglia per raffreddare e ripetere il processo di cottura con la seconda teglia di panini lievitati.

CONSIGLIO

I cornetti si gustano al meglio il giorno in cui vengono sfornati, ma di certo non ci siamo lamentati di mangiarli nei giorni successivi. Se vuoi rinfrescare il Franzbrötchen del giorno o dei giorni, riscaldalo in un forno per 5 minuti. Si possono anche congelare in un contenitore ermetico per un massimo di 2 mesi.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>