Budinone di riso, antico sapore senese

di Mari Gi 2

Il budino di riso è un dolce tipico toscano dal gusto delicato che insieme ai ricciarelli, i cavallucci ed il castagnaccio si perde nella memoria popolare della città medievale dal palio più noto in Italia: Siena. Si tratta di un piatto semplice e buono, come molte tradizioni di questa regione.

Oggi come ieri, questa pietanza si presta bene come allegra merenda per i bambini visto il suo contenuto non molto ricco di calorie, o come dessert da gustare accompagnato con un buon vino liquoroso. La preparazione non è complessa, ma richiede comunque una certa attenzione soprattutto nella delicata fase della cottura.

    Ingredienti per sei persone

  • 1 litro e ½ di latte
  • 500 gr di riso
  • 250 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 50 gr di burro
  • 1 pizzico di vaniglia
  • 150gr di canditi assortiti ( cedro, ciliegie, arance)
  • 1 scorza di limone
  • 1 manciata di pinoli
  • Qualche gheriglio di noce
  • Una manciata di pistacchi
  • zucchero a velo

Mettete a cuocere il riso con lo zucchero nel latte precedentemente portato ad ebollizione. Avendo cura di mescolare continuamente, lasciate cuocere sino a che tutto il liquido non si sia ritirato bene ed il composto assuma una consistenza omogenea. A questo punto assaggiate il riso: se non risulta completamente cotto aggiungete un mestolo di acqua e proseguite a fiamma moderata, ripetendo l’operazione sino al completamento della cottura.

Sbattete bene le uova con la vaniglia, il burro ed i canditi ed una volta che il composto si presenti ben amalgamato, aggiungete le noci ed i pistacchi che avrete già sbucciato e tritato grossolanamente, i pinoli e infine aromatizzate con la scorza di limone. Unite al riso e mescolate.

Prendete una teglia bassa e imburratela, facendo attenzione a non tralasciare i bordi. Lasciate cadere il riso e spolverate il tutto con lo zucchero a velo e la vaniglia. Se volete dare un’ aroma al cioccolato al vostro budino cospargetelo con del cioccolato a scaglie. Ponete nel forno già caldo ( a 180° ) e lasciate cuocere. Quando assumerà un colorito dorato provate a punzecchiare con uno stuzzicadenti, se questo fuoriesce ben asciutto allora togliete il dolce dal forno, altrimenti copritelo con della carta alluminio e lasciate cuocere ancora, controllandone costantemente la cottura. Quando sarà ben cotto toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare.

Toccate il fondo della teglia e se questa risulta completamente fredda il vostro budino è pronto: lasciatelo scivolare in un piatto da portata e servitelo.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>