Fricandò alle erbe aromatiche

di Roberto 1

TEMPO: 40 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: NO


Ho trovato una bella ricetta che sono ansioso di descrivervi perché l’ho provata un paio di sere fa ed è stata un vero successo, ai miei ospiti è sembrata una pietanza molto ricercata ed erano quasi stupiti, come se avessi preparato qualcosa usando particolari artifizi in cucina.

La preparazione del piatto, il Fricandò alle erbe aromatiche, invece, è un piatto molto semplice da preparare, si cuoce quasi da solo e ha bisogno di poche attenzioni. Il Fricandò alle erbe aromatiche, apparentemente assomiglia molto ad uno spezzatino, ma è caratterizzato da un sughetto, molto denso, che si forma durante la cottura. Ecco come prepararlo!

Fricandò alle erbe aromatiche

Ingredienti per 4 persone:

700gr di noce di vitello | 50gr di lardo | 25gr di burro | 1 piccola cipolla | timo | rosmarino | alloro | ¼ di bicchiere di vino bianco | sale q.b. e pepe.

LA PREPARAZIONE:

  1. Pelate, lavate e tritate al coltello la cipolla e mettetela a rosolare in una casseruola con il burro. Quando la cipolla inizia a diventare trasparente unite il lardo tritato molto fine e lasciate che si sciolga a fuoco basso.

  2. Adesso unite le erbe aromatiche, lasciando sane le foglie d’alloro, e lasciatele insaporire per qualche istante. Mettete a cuocere la noce di vitello, dopo averla tagliata a tocchetti, aggiustate di sale e spolverate con del pepe appena macinato, mescolate tutto e lasciate che gli ingredienti prendano sapore per qualche minuto.

  3. Bagnate la carne con il vino e coprite la casseruola con un coperchio. Lasciate proseguire la cottura a fuoco basso, in modo che la carne cuocia lentamente. Ogni tanto mescolate la carne e controllate che non si attacchi al fondo della casseruola, se necessario aggiungete dell’acqua calda.

  4. Quando vi accorgerete che la carne sarà bene cotta, trasferitela in un piatto da portata cospargetela con il poco sughetto di cottura rimasto e portate in tavola ancora caldo.

Per accompagnare questo piatto vi suggerisco di preparare delle patate tagliate a pezzetti e saltate nel burro da servire accanto al Fricandò.

[photo courtesy of paPisc]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>