Spaghetti con le polpettine e melanzane fritte

di Anna Maria Cantarella 0



Penso sempre al cartone “Lilli e il Vagabondo” quando mi viene in mente la ricetta degli spaghetti con le polpettine. Oggi ve li propongo in una versione originale che prevede l’aggiunta delle melanzane fritte per rendere ancora più mediterraneo questo piatto che di origini italiane ha poco e niente. Infatti, sebbene siano diventati il piatto simbolo della gastronomia italiana all’estero, è vero che gli spaghetti con le polpette in Italia è molto difficile trovarli al ristorante. E ancora più difficile è annoverarli tra i piatti tradizionali delle famiglie italiane, quelli che si tramandano dalla nonna ai nipoti. Eppure sono buoni. E io li ho voluti provare e rivisitare!

spaghetti con le polpettine e melanzane fritte


Ingredienti

350 gr. spaghetti | 2 melanzane lunghe | 200 gr. polpa di manzo macinata | uno spicchio d'aglio | un uovo | 50 gr. mollica di pane | latte e farina | 500 gr. pomodori pelati | mezza cipolla | un ciuffo di basilico | olio di semi di arachidi | olio evo | sale e pepe

Preparazione

   Bagnate la mollica di pane in un pochino di latte. Strizzatela e mescolatela alla carne macinata, lo spicchio d'aglio tritato, l'uovo, il sale e il pepe e se vi piace un cucchiaio di parmigiano o di pecorino. Formate con le mani circa 12 polpettine.

   Tagliate le melanzane a fette. Avvolgete ogni polpettina con una fetta di melanzana, infarinate e fissate con gli stecchini. Scaldate abbondante olio di semi in una padella e friggetevi le polpettine poche alla volta, per circa 5 minuti. Scolatele su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.

   Preparate il sugo. Rosolate la cipolla in un pochino di olio evo, aggiungete i pomodori pelati e cuocete per 6 minuti. Regolate di sale. Solo alla fine aggiungete un filo di olio evo a crudo.

   Eliminate gli stecchini e aggiungete le polpettine alla casseruola con il sugo. Fate insaporire per altri 10 minuti circa.

   Lessate gli spaghetti in acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolateli e versateli nella casseruola con il sugo. Mescolate delicatamente. Profumate con il basilico e servite.

La storia degli spaghetti con le polpette è abbastanza strana. Non è un piatto italiano di tradizione, eppure all’estero è il simbolo della cucina italiana, specialmente negli USA. Perchè? Probabilmente furono gli emigrati italiani in America a provare per primi questo inusuale accostamento tra i classici spaghetti al pomodoro e un taglio economico di carne – il tritato per fare le meat balls – che ha dato vista a questa ricetta. Magari Pellegrino Artusi si rivolterà nella tomba al solo pensiero, ma a noi in fondo cosa importa? Italiano o no, questo piatto è molto apprezzato e vale la pena provarlo. Fatelo assaggiare anche ai bambini: ha il vantaggio di essere pure un piatto unico completo.

Aggiungere le melanzane fritte alle polpettine è una mossa in più per rendere questo piatto ancora più gustoso. Le melanzane non si aggiungono alla pasta ma si avvolgono alle polpettine di carne e questo le rende ancora più attraenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>