Pasta al ragù di coniglio e mandorle: come cucinare i pezzetti di coniglio poco carnosi

Spread the love

 
TEMPO: 2 ore circa | COSTO: alto | DIFFICOLTA’: alta

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI

Di norma quando preparo una bella teglia di coniglio alla paesana non amo mettere i pezzetti con tutti gli ossicini, con questi ultimi ci preparo un bel ragù. E l’idea che quest’oggi voglio suggerire ai nostri lettori è proprio questa: la pasta al ragù di coniglio e mandorle. Richiede senz’altro una preparazione abbastanza lunga per via del fatto che il ragù va fatto cuocere abbastanza ed in più se volete preparare la pasta da voi il risultato sarà senz’altro superlativo. Le mandorle poi, adatte in questo periodo perché si reperiscono facilmente e a prezzi ragionevoli, conferiscono al piatto una maggiore croccantezza e dolcezza tuttavia non sono indispensabili.


Pasta al ragù di coniglio e mandorle

Ingredienti per 6 persone:

per la pasta: 200gr di farina di semola di grano duro | 100gr di farina 00 | per il ragù: 1/2 coniglio giovane e tenero | 50gr di mandorle pelate | aceto q.b.
 |1/2 cipolla | 1 carota | 1 costa di sedano | 1 spicchio d’aglio | 50gr di pancetta | 1 rametto di rosmarino fresco | 1 bicchiere di vino bianco secco | brodo q.b. | parmigiano grattugiato q.b. | 30gr di burro | 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva | sale e pepe q.b.   

LA PREPARAZIONE:

  1. Lavare il coniglio in acqua e aceto, disossarlo e tagliarlo a piccoli pezzi. In un tegame con l’olio, soffriggere la cipolla, la carota, il sedano e l’aglio tritati e la pancetta a dadini.

  2. Incorporare il coniglio, rosolare e aggiungere il rosmarino. Irrorare con il vino, far evaporare e unire le mandorle tritate. Coprire con il brodo, salare, pepare e cuocere coperto per 1 ora.

  3. Nel frattempo, preparare la pasta. Lavorare le due farine con 180gr circa d’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo. Far riposare coperto con la pellicola per 30 minuti circa.

  4. Stendere l’impasto in una sfoglia e ricavare i maccheroni. Lessare la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolarla e condirla con il ragù di coniglio, il burro a fiocchetti e il parmigiano.

1 commento su “Pasta al ragù di coniglio e mandorle: come cucinare i pezzetti di coniglio poco carnosi”

Lascia un commento