Chianti Classico Monteraponi 2005 (video degustazione)

di Andrea Gori Commenta

Due bicchieri Gambero Rosso per il secondo anno consecutivo (per la Riserva) ci tolgono il piacere di definire nostra scoperta questo grandissimo Chianti Classico, molto territoriale, radicato in Radda in Chianti e che nel bicchiere esprime una mineralità straodinaria non rinunciando all’eleganza del floreale classico da grande sangiovese. In bocca è suadente, vivace e pungente come solo i Chianti nelle grandi annate riescono ad essere. Degli 8 comuni Toscani dove si può produrre Chianti Classico, Radda è uno dei più piccoli con pochissimi produttori ma tutti di livello molto elevato. Questo Monteraponi è prodotto dal giovanissimo Michele Braganti che ha saputo far sua la lezione del grande Giulio Gambelli (80enne enologo di grandissimi vini toscani come Montevertine e il Brunello Case Basse di Gianfranco Soldera). Didatticamente interessante reperire questo vino per capire l’espressione di questo terroir toscano e un gusto del Sangiovese che si sta ormai perdendo in favore di un gusto più morbido e internazionale.