Expo2015, ricetta Sharlotka, torta russa

di Ishtar 0



Ecco la Sharlotka. Cosa si nasconde dietro un nome tanto misterioso quanto poco pronunciabile? Semplicemente una torta di mele proveniente dalla Russia, stato che, insieme a numerosi altri, sarà presente ad Expo2015 nel tentativo comune di proporre soluzioni rispetto i grandi temi legati all’alimentazione, nel rispetto della propria cultura. Dolce povero di grassi e ricco di frutta, la quale regala al dessert una consistenza piacevolmente umida, che si scioglie quasi in bocca. Ideale per una colazione golosa ma leggera, la Sharlotka può essere arricchita con l’aggiunta dell’uvetta.

Sharlotka torta di mele russa


Ingredienti

6 mele grandi | 4 uova | 200 g di zucchero | 125 di farina 00 | vaniglia | cannella

Preparazione

  Lavare le mele, sbucciarle e tagliarle a cubetti piccoli.

  Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso quindi unire la farina setacciata, poca alla volta.

  Imburrare una teglia da forno, rivestirla con la carta forno e disporre sopra le mele a pezzi. Coprirle con l'impasto di uova e farina.

  Livellare bene e porre in forno caldo a 180 °C. Cuocere per circa 50-55 minuti. Fare raffreddare e cospargere a piacere di cannella.

La ricetta della Sharlotka è di facile esecuzione ed il dolce è pronto in poco tempo per soddisfare il palato di chi abbia la fortuna di assaggiarlo ad Expo2015, così come tra le mura domestiche (nel caso in cui decidiate di cimentarvi). Data l’esiguità degli ingredienti utilizzati può essere considerato un dolce povero. Accompagnandola con qualche ciuffo di panna montata o un paio di cucchiai di salsa alla vaniglia la renderete perfetta per la fine dei pasti.

Se la cucina russa vi incuriosisce dovete assolutamente provare i bliny con salmone e panna acida da accompagnare, a fine cena, con un White Russian. Per scoprire le altre ricette visitate, invece, la sezione ufficiale dedicata e non dimenticate l’appuntamento con Expo2015 a partire dal primo Maggio.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>