Expo2015, ricetta challah, pane ebraico

di Ishtar 0



Direttamente da Israele per Expo2015 ecco la ricetta dello challah, pane tradizionale ebraico a forma di treccia a sei capi servito solitamente in occasione dello Shabbat, festa del riposo osservata ogni sabato a partire dal tramonto del venerdì. E’ un pane morbido con un gusto vagamente dolce e rappresenta una pietanza immancabile sulle tavole degli israeliani. La sua preparazione, che non si può definire breve e che richiede tempo e pazienza, soprattutto per ciò che ne concerne la lievitazione, è un compito affidato alle donne.

Challah pane ebraico


Ingredienti

500 gr di farina | 15 gr di lievito di birra fresco | 2 uova + 1 tuorlo | 40 gr di zucchero | 25 ml di olio di semi di girasole | 1 pizzico di sale

Preparazione

  Fare sciogliere in una ciotola capiente il lievito di birra nell'acqua tiepida con poco zucchero. Fare riposare l'impasto per 30 minuti circa. Trascorso questo tempo unire altri 50 gr di zucchero, l’olio, il sale e l'uovo sbattuto.

  Impastare bene il tutto, quindi coprire con un panno e fare lievitare il tutto fino al raddoppio del volume, in luogo caldo, ci vorrà all'incirca un'ora e mezza, due ore.

  Adesso creare con l'impasto dei cordoncini e formare una treccia a 4 o 6 capi. Una volta pronta metterla a lievitare ancora per almeno 30 minuti, quindi spennellarne la superficie con il tuorlo sbattuto.

  Cuocere in forno a 180 °C per circa 25 minuti.

La ricetta originale del cosìdetto pane del sabato non prevede l’utilizzo di latte ne di suoi derivati tra gli ingredienti: ciò in quanto è vietato mescolare questi ultimi con la carne tradizionalmente consumata in occasione dello Shabbat. Da quì la sua consistenza che, se a prima vista ricorda vagamente il pan brioche, già al primo morso si rivela essere più compatta rispetto quest’ultimo. La challah non è che una delle tante ricette tipiche che potrete scoprire tra qualche giorno all’interno del padiglione Expo Israele nell’ambito di Expo Milano il cui inizio, previsto il 1 Maggio prossimo, è imminente.

Per rimanere aggiornati sul tema visitate il sito ufficiale del padiglione Israele ed il sito di Expo2015.

Photo Credits | Lindsay Basson / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>