Spanakopita a triangoli: che cos’è? Ecco la ricetta

di pask 0

Triangoli di Spanakopita per una cena bomba che devi preparare! Sembrano super fantasiosi, il che è sempre una vittoria, ma in realtà sono molto impegnativi o complicati. Prima di leggere la ricetta parliamone: di cosa si tratta? Facente parte della cucina tradizionale greca la spanakopita o spanakopitta è una torta salata fatta con la pasta sfoglia e ripiena di feta o tofu, a seconda dei gusti, e spinaci. Una ricetta deliziosa quanto complicata da realizzare considerando l’utilizzo della sfoglia che non è proprio un ingrediente semplice da cucinare, quindi seguite bene i passaggi sottostanti per evitare disastri.

La lista degli ingredienti è abbastanza lunga, ma davvero ne può valere la pena per provare questo piatto delizioso della cucina greca soprattutto se siete amanti dei sapori salati.

  • 1 o 2 confezione di pasta fillo scongelata
  • 2 confezioni da 280g di spinaci surgelati tritati
  • 2 cipolle gialle medie tritate
  • 4 spicchi d’aglio tritati
  • 1 cucchiaino di olio d’oliva
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 2 confezioni da 340g di feta o tofu
  • 1/2 tazza di olive kalamata tritate
  • 1 cucchiaino di aneto essiccato
  • Un pizzico di noce moscata in polvere
  • 1/2 tazza di olio d’oliva

La preparazione

Preriscaldare il forno a 175 gradi. Foderare due teglie con carta da forno. Soffriggere in padella le cipolle e l’aglio con un cucchiaino di olio d’oliva. Aggiungere il Tofu o la feta e sbriciolate in padella con una spatola. Cuocere fino a quando il tofu inizia a dorare e gran parte dell’acqua è fuori. Circa 10 minuti. Lasciate raffreddare. In una ciotola separata aggiungere gli spinaci scongelati e scolati. Mescola tutti gli ingredienti.

Spennellate un foglio di pasta con olio. Aggiungi un altro foglio e spazzolate la pasta. Tagliare in 3 strisce lunghe. Per formare i triangolini vi lasciamo carta (o pasta in questo caso) bianca perché le tecniche sono molteplici e magari potete pure evitare di farlo, tanto la torta salata si lascia mangiare anche interamente. Mettere sulla teglia e spennellare la superficie con olio. Cuocere per 45-50 minuti fino a quando non si forma una bella doratura in superficie. Mi raccomando questa è la parte più delicata di tutta la preparazione, tenete d’occhio la pasta perché è un ingrediente che si brucia facilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>