Decalogo Assolatte, come conservare correttamente i cibi 

di Fabiana Commenta

I consigli su come conservare correttamente il latte e i suoi derivati anche con le alte temperature

Fa caldo, molto caldo e le alte temperature di questi giorni possono rappresentare anche un pericolo concreto per la corretta conservazione degli alimenti freschi. 

Soufflé di mozzarella, mozzarella

A rischio conservazione ci sono sopratutto latte, yogurt, gelati e formaggi che sono freschi e leggeri per il palato, ma che devono essere conservati con estrema attenzione quando le temperature salgono. 

I nostro soccorso arriva il vademecum di Assolatte che elargisce consigli su come conservare correttamente il latte e ai suoi derivati anche all’interno del frigorifero. 

Al momento dell’acquisto dovrete sapere prestare particolare attenzione nell’osservare le confezioni che dovranno essere integre, pulite e asciutte. Non acquistate mai le confezioni gonfie, umide oppure ricoperte da ghiaccio elementi che indicano una cattiva conservazione degli alimenti. 

Controllare sempre la data di scadenza anche se si tratta di una pratica che dovreste imparare ad osservare nel corso di tutto l’anno. 

Attenzione all’acquisto di latticini artigianali, prodotti a latte crudo o stagionati meno di 60 giorni: dovrete imparare ad osservare anche la data di scadenza. 

Quando si va a fare la spesa meglio non lasciare troppo a lungo la spesa in auto e una volta rientrati in casa è necessario riporre subito gli alimenti in frigorifero.

Non appena aprite le confezioni di latticini o formaggi freschi (come ricotta, stracchino e formaggi spalmabili) dovrete poi conservarli in recipienti di plastica o di vetro. 

Solo in questo modo riuscirete ad evitare che perdano acqua e che assumano anche gli odori degli altri cibi conservati in frigorifero. 

Tutti i formaggi a pasta dura e semidura come ad Grana Padano o provolone, devono essere conservati avvolti nelle pellicole per alimenti. 

Ogni alimento dovrà essere conservato al posto giusto nel frigorifero: yogurt, latticini, panna e dolci a base di creme e panna vanno conservati sui piani più alti, a 4-5°C di temperatura.

Latte e burro devono essere conservati nelle mensole laterali della porta del porta del frigorifero e i formaggi devono essere collocati sul piano centrale del frigorifero. 

In ogni caso con le alte temperature è sconsigliato lasciare le confezioni aperte troppo a lungo: una volta aperti, lo yogurt o il latte vanno richiusi e consumati rapidamente, ben prima della data di scadenza indicata sull’etichetta. 

 

photo credits | think stock