Tè nero, verde, oolong: tutte le proprietà

di Ishtar 0

Amanti del preparatevi perchè stiamo per scoprire insieme tutti e le sue proprietà. Bevanda immancabile nei pomeriggi di molti, la considero un ottimo pretesto per ritagliarsi una mezzoretta sorseggiando in tutta calma una tazza fumante tra le mani. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare il tè rappresenta una bevanda molto amata dagli italiani, accanto al caffè. Proveniente dall’India e dalla Cina, in cui è coltivata la pianta del tè, una volta raccolte le foglie vengono messe ad essiccare per poi essere sottoposte a varie lavorazioni che portano alle numerose varietà esistenti in commercio.

Volendo raggrupparle in tre grandi categorie possiamo affermare che esistano 3 tipi di : quello nero, quello verde e quello oolong. Il primo, uno dei più apprezzati, si contraddistingue per il suo aroma deciso ed il colore scuro. Lo si consuma principalmente a colazione, in sostituzione del latte, anche se io non perdo occasione per prepararlo ogni qual volta ne abbia voglia. Il secondo, quello verde, è ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo: è leggero, fresco e vanta anche funzioni digestive. L’ultimo, ovvero l’oolong, può essere definito come una via di mezzo tra il tè nero ed il tè verde. Contiene una percentuale molto bassa di teina ed è ideale da consumare anche durante i pasti.

Il si trova in commercio sottoforma di bustina o sfuso. Consiglio vivamente di acquistarlo sotto quest’ultima forma a foglia intera, che potete trovare facilmente presso le erboristerie, per via del fatto che mantenga maggiore qualità e sapore. D’altro canto dalla parte delle bustine di tè sta la loro praticità anche se perde molto in quanto a pregiatezza risultando piuttosto povero per via delle foglie che risultano praticamente tritate.

Veniamo alla preparazione del tè: si parte dal fare bollire dell’acqua preferibilmente in un bollitore di acciaio o di vetro apposito per il fuoco. Per ogni tazza di tè va calcolato un cucchiaino di foglie di tè, mentre uno andrà direttamente dentro la teiera. Gli esperti consigliano di utilizzare una teira di terracotta nel caso in cui si prepari del tè nero, di porcellana invece per il tè verde. Tempo di infusione consigliato, non più di 3-4 minuti.

Foto courtesy of Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>